rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Politica

Comune, la denuncia del PD: "Tagli al sociale, sprechi per la macchina pubblica"

I consiglieri comunali PD D'Angelo, Del Vecchio e Fusilli intervengono in merito al bilancio di previsione 2013 criticando duramente l'amministrazione Mascia per le scelte fatte per la gestione dei fondi a disposizione

Critiche dure da parte del gruppo consiliare del PD in Comune, in merito alla previsione di bilancio 2013 riguardante le varie voci in campo e le spese decise dall'amministrazione Mascia.

L’approssimarsi in Consiglio comunale della discussione sul bilancio di previsione 2013 quando alla fine dell’esercizio finanziario manca meno di un mese, il ruolo dell’assise consiliare assume più le vesti di organo di ratifica dell’operato della Giunta che di programmazione.

Una azione sterile e priva di concreto margine di intervento ma sicuramente utile per far luce sulla disinvolta ed irresponsabile gestione fatta sin qui dalla amministrazione Mascia e che è costata alla collettività un salasso in termini di tassazione e contribuzione che mai aveva raggiunto simili livelli per effetto dell’incidenza dell’IMU e della TARES, diversamente da quanto fatto da altri comuni più virtuosi che hanno potuto mantenere ancora la TARSU.

"A fronte dello sforzo economico imposto e sostenuto alla collettività e che avrebbe dovuto imporre una spesa oculata ha fatto da contraltare la più becera e clientelare gestione economico-amministrativa dell’Ente comune da parte del governo a guida Mascia che ha privilegiato incarichi ed assunzioni ad personam e sacrificato settori importanti della vita sociale e culturale della Città" dichiarano i consiglieri d'opposizione, che allegano anche alcune tabelle con le voci di spesa:

spese2-2

spese2-2

spese3-2

spese4-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, la denuncia del PD: "Tagli al sociale, sprechi per la macchina pubblica"

IlPescara è in caricamento