rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica

In Comune una cerimonia sulla storia del Milite Ignoto per la festa delle forze armate

La cerimonia è il primo dei due eventi previsti dall'amministrazione comunale per le celebrazioni del centenario del Milite Ignoto

Nella sala consiliare del Comune di Pescara si è tenuto questa mattina 3 novembre l'evento dedicato alla storia e alla vicenda umana e simbolica del Milite Ignoto, in occasione del centenario e della festa delle forze armate. A 100 anni dalla traslazione delle spoglie all'altare della Patria. L'iniziativa si colloca nell'ambito della cittadinanza onoraria attribuita dal consiglio comunale di Pescara al soldato senza nome della prima guerra mondiale.

Presenti tre classi liceali rispettivamente del classico D'Annunzio e dello scientifico Galilei, con i brevi discorsi del prefetto Giancarlo Di Vincenzo, del sindaco Carlo Masci e del presidente Marcello Antonelli. Poi l'introduzione della sezione pescarese dell’associazione nazionale bersaglieri, Lino Di Matteo, che ha passato il microfono al generale Vero Fazio che ha ripercorso la storia del Milite Ignoto e sull'importanza del suo simbolo di 680.071 caduti italiani.

A seguire l'esecuzione di alcuni brani da parte della fanfara dei bersaglieri “La Dannunziana” diretta da Armando Torelli, tra cui la “Canzone del Piave”.

Domani 4 novembre alle 11,30 ci sarà la cerimonia in via Milite Ignoto preceduta dalla cerimonia istituzionale delle 9,30 in piazza Garibaldi, con una lapide che verrà scoperta e che icorda il soldato senza nome del primo conflitto mondiale e l’attribuzione postuma della cittadinanza onoraria di Pescara.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Comune una cerimonia sulla storia del Milite Ignoto per la festa delle forze armate

IlPescara è in caricamento