Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

Il Comune replica all'associazione Carrozzine Determinate sull'ecospiaggia: "Critiche infondate e ingenerose"

L'amministrazione comunale ha voluto replicare alle accuse mosse da Claudio Ferrante in merito all'ecospiaggia e all'accesso e fruibilità per le persone disabili

Critiche ingenerose e frutto di cattiva informazione o disinformazione. Così l'amministrazione comunale Masci ha voluto replicare alle accuse mosse dall'associazione "Carrozzine Determinate" che, con il presidente Claudio Ferrante, in merito all'ecospiaggia. Secondo Ferrante, non sarebbero stati rispettati gli standard per l'accesso e la piena fruibilità ai disabili, creando di fatto una discriminazione invece di essere una spiaggia inclusiva ed accessibile a tutti. Il Comune ha commentato:

"La struttura è stata progettata e realizzata seguendo in tutto e per tutto le prescrizioni di legge. La filosofia costruttiva è stata quella di riqualificare una zona altrimenti di degrado e fornire uno spazio moderno e funzionale a misura di disabile, come tutti possono riscontrare e verificare senza tema di smentite e al di là di ogni gratuita insinuazione. Ogni aspetto è stato curato non solo dal punto di vista normativo ma anche da quello etico, raccogliendo osservazioni e suggerimenti dell’associazione dei disabili, ai soli fini di fornire i migliori servizi alle migliori condizioni".

L'amministrazione comunale ha ricordato che, comunque, come già affermato durante l'inaugurazione, altri dettagli di completamento sono previsti e in corso d'opera, parlando di critiche non vere in quanto l'ecospiaggia è un gioiello d'inclusione di cui Pescara deve andare fiera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune replica all'associazione Carrozzine Determinate sull'ecospiaggia: "Critiche infondate e ingenerose"

IlPescara è in caricamento