menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara: botta e risposta tra PD e sindaco per i tagli al sociale

Al Comune di Pescara si discute animatamente sulla decisione di tagliare i fondi destinati al sociale da parte della Giunta Regionale. Di Pietrantonio, PD, chiede al sindaco Mascia di garantire i servizi, che replica: "Conosciamo la situazione"

Dopo la decisione della Giunta Regionale Chiodi, di tagliare del 76% circa i fondi destinati ai servizi sociali in Abruzzo, scoppia il caso ed il dibattito anche al Comune di Pescara.

Il PD, con Di Pietrantonio, ha pubblicato una mozione al sindaco Mascia in cui si chiede di ripristinare i fondi tagliati dalla Regione per la città di Pescara, evitando così la chiusura di strutture e la cancellazione di diversi servizi essenziali per i cittadini.

"Con il taglio deciso dalla Giunta Chiodi al sociale, si rischia di paralizzare un settore cruciale per il benessere e lo sviluppo della collettività abruzzese e pescarese; per questo chiediamo al neo sindaco di garantire i servizi stanziando fondi che vadano a compensare le gravi perdite decise dalla Regione" ha detto Di Pietrantonio, che prosegue: "Non possono rimetterci i cittadini, soprattutto i più deboli".

Alla mozione ed a queste dichiarazioni replica il sindaco Albore Mascia: "Siamo perfettamente a conoscenza della situazione del sociale a Pescara, ringrazio ironicamente il PD per questa mozione che dimostra una solerzia verso questo tema che in passato non c'è mai stata, soprattutto quando erano loro a governare" ha dichiarato Mascia.

"La nostra Giunta ha un rapporto collaborativo efficace e continuo con la Regione, a differenza di quanto accadeva in passato, quindi troveremo soluzioni valide per evitare disagi alla cittadinanza" ha concluso il sindaco.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento