rotate-mobile
Politica

Comune, bando da 29 milioni di euro per l'illuminazione: i dubbi del M5S

Il Movimento 5 Stelle Pescara interviene in merito la bando di gara da 29 milioni di euro per l'affidamento dei servizi di manutenzione e gestione dell'illuminazione pubblica. "Manca il PRIC"

Il Movimento 5 Stelle Pescara, interviene in merito al bando di gara pubblicato dal Comune di Pescara da 29 milioni di euro, riguardante la gestione e la manutenzione dell'illuminazione pubblica in città.

Per i Grillini, diversi sono i dubbi a partire dalla mancanza del PRIC.

"Il PRIC è lo strumento necessario per consentire il contenimento dei costi, per garantire le necessarie condizioni di funzionalità e sicurezza a tutela dell’incolumità dei beni e delle persone e la riduzione dell’impatto ambientale in termini di emissioni di CO2", dichiara il Movimento 5 Stelle che ricorda come i tempi per adottarlo ed approvarlo sono scaduti a marzo 2014.

Il Movimento 5 Stelle di Pescara ritiene inammissibile un bando del genere senza aver utilizzato il PRIC, e chiede la revoca del bando stesso con la possibilità da parte dei cittadini di conoscere in maniera trasparente i criteri per la composizione della commissione tecnica. Inoltre i grillini chiedono che sia fatta una valutazione del danno erariale provocato dal mancato adeguamento alle leggi regionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, bando da 29 milioni di euro per l'illuminazione: i dubbi del M5S

IlPescara è in caricamento