Politica

Zes, Colletti: "Ora è ufficiale, Abruzzo di nuovo commissariato da Roma"

Il deputato pescarese de 'L’Alternativa C’è': “Con la nomina di Miccio da Marsilio uno schiaffo agli abruzzesi”

Il deputato pescarese Andrea Colletti (L’Alternativa c’è) interviene duramente sulla nomina dell’avvocato Mauro Miccio a commissario della Zona economica speciale (Zes) da parte del consiglio dei ministri. Nel sottolineare che “non contesto assolutamente le indubbie competenze dell’avvocato Miccio”, Colletti ribadisce: “Speravamo che il commissario fosse un abruzzese. Da mesi circolava il suo nome – afferma il deputato – ma auspicavamo che ci fosse un ripensamento. Adesso, invece, è arrivata la nomina”. E aggiunge:

“Ora è ufficiale. L’Abruzzo viene ancora una volta commissariato da Roma. Mauro Miccio è stato nominato commissario della Zes, a conferma di quanto la nostra regione sia una colonia della Capitale. Le logiche di partito e gli interessi personali prevalgono di nuovo. Non era bastata la scelta del presidente della giunta regionale, frutto di logiche esclusivamente romane. Ora anche il fondamentale ruolo del commissario della Zes. Il centrodestra abruzzese dimostra così che il suo obiettivo non è quello di fare gli interessi del territorio”. 

Il parlamentare ex M5S osserva che “la conoscenza del territorio è un elemento importante non per una logica campanilistica, ma perché il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, in questo modo ha detto agli abruzzesi che sono inadatti e inetti, quindi è meglio che a decidere il loro futuro sia qualcuno di fuori, ovviamente un suo amico. È vergognoso che la giunta regionale e il presidente Marsilio non si siano adoperati per una nomina di un commissario abruzzese. È uno schiaffo ai tanti professionisti del territorio che avrebbero potuto lavorare al meglio”.

E infine: “La Zes è un’opportunità che l’Abruzzo non può permettersi di perdere. Noi saremo quotidianamente dalla parte degli abruzzesi e vigileremo ogni giorno per far sì che la Zona economica speciale non rappresenti solo una poltrona, ma, appunto – conclude Colletti – un’opportunità per tutto il territorio regionale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zes, Colletti: "Ora è ufficiale, Abruzzo di nuovo commissariato da Roma"

IlPescara è in caricamento