Politica

Commercio, turismo ed eventi: stop alla Ztl il sabato in centro a Pescara?

Durante la terza riunione del tavolo permanente sul commercio, il presidente della commissione attività produttive Rapposelli ha lanciato la proposta per incentivare lo shopping nel fine settimana

Tante proposte per far vivere e rilanciare il turismo ed il commercio in città, in particolare nel centro commerciale naturale in centro a Pescara. Terza riunione del tavolo permanente sul commercio, presieduto dal presidente della commissione attività produttive Rapposelli ed al quale partecipano anche la presidente della commissione turismo Peschi e l'assessore comunale Cremonese.

Presenti i rappresentanti di categoria dei commercianti e delle associazioni di quartiere per arrivare ad una serie di progetti da avviare per il prossimo periodo natalizio e per l'estate 2020. Fra queste, la proposta del presidente Rapposelli di abolire in centro la ztl il sabato, per consentire agli utenti di raggiungere più facilmente i negozi, magari compensando la mancata chiusura al traffico con l'avvio della ztl qualche ora prima la domenica. Sempre Rapposelli punta alla creazione di un calendario di iniziative più lungo sia per il Natale che per l'estate, offrendo maggiori contenuti culturali e coinvolgendo tutte le zone della città.

Permettere l’ingresso nel cuore della città significa garantire la massima fruibilità di tutte le attività commerciali. E per contemperare l’esigenza della tutela ambientale, si potrebbe immaginare di anticipare la chiusura al traffico la domenica

L'assessore Cremonese ha evidenziato le problematiche relative al budget a disposizione, con una cifra quasi pari a zero in bilancio, ricordando che per l'iniziativa Luci D'Artista, che l'amministrazione intende confermare, ci vorranno circa 100 mila euro oltre a quelli stanziati dalla Camera di Commercio che, con il vicepresidente Salce ribadisce l'esigenza di una stretta sinergia fra Comune ed associazioni di categoria.

Vincenzina De Sanctis, presidente di Confcommercio pensa anche all’enogastronomia, settore clou dell’economia abruzzese, con progetti che coinvolgano ristoratori e cantine. E propone l’accensione di luminarie e di Luci d’Artista in concomitanza con il “Black week” in programma il 29 e 30 novembre ed il 1 dicembre.

Maria Dolci, dell'associazione "ViviamoPescara" auspica una maggiore promozione da parte del Comune degli eventi, ed una maggiore tolleranza da parte dei vigili urbani in centro.

L'assessore Cremonese:

Il Tavolo permanente sul commercio  si sta rivelando un utile e sereno momento di confronto e di ascolto. Siamo aperti a recepire tutte le istanze che ci pervengono e a valutare insieme quelle più meritevoli e che rappresentano un valore aggiunto per la nostra città. Ma le idee le ho già molto chiare innanzitutto credo nel connubio commercio-turismo, due settori che devono camminare all’unisono per ottenere il massimo dei risultati.

Concordo sugli eventi duraturi, perché hanno la capacità di attirare visitatori e turisti, sull’attenzionare tutta la città, ed un’ altra parola chiave è qualità le manifestazioni che ci interessa proporre sono solo di altissimo livello. Siamo a lavoro per il Natale, ma già operativi per la prossima estate per la realizzazione di un festival che durerà 15 giorni,e che oltre alla presenza di personaggi di fama nazionale ed internazionale, vedrà il coinvolgimento di artisti locali perché è giusto che abbiamo l’ occasione di mettersi in evidenza.

Il Comune, fa sapere l'assessore, è anche al lavoro per realizzare un sito web ad hoc per garantire una vetrina online ai negozi che non hanno l'ecommerce, con un'app dedicata e riferimenti social.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercio, turismo ed eventi: stop alla Ztl il sabato in centro a Pescara?

IlPescara è in caricamento