Politica Portanuova

I commercianti di Porta Nuova preoccupati per l'incubo spaccate: "L'autore dei colpi è tornato in libertà"

Il problema è stato sollevato dai consiglieri comunali Pignoli e Fiorilli che hanno raccolto la paura e l'allarme degli esercenti

Torna la paura fra i commercianti di Porta Nuova per le spaccate notturne, con il responsabile di gran parte dei colpi che è tornato il libertà. L'allarme è stato raccolto dai consiglieri comunali Pignoli dell'Udc e Fiorilli, che si fanno portavoce dei negozianti ed esercenti di piazza Garibaldi, dove erano avvenute gran parte delle spaccate.

Con la notizia del ritorno in libertà dell'autore, si teme che possano ripetersi i danneggiamenti spiegano i consiglieri:

"Nel consueto e massimo rispetto del lavoro della magistratura, ci si chiede  se non sia opportuno prevedere per questa persona che probabilmente ha  problemi che non gli consentono di controllarsi, che venga accolto e seguito da una struttura idonea. Non è possibile che da oggi, i commercianti tornino a vivere nel terrore di subire nuovi dammi. Nelle settimane scorse avevamo raccolto oltre mille firme tra residenti e commercianti (consegnate a sindaco e prefetto) chiedendo più telecamere e maggiori controlli, ma se poi però ai responsabili si permette dopo poche settimane di poter tornare potenzialmente a delinquere, in tutti noi compare un sentimento di impotenza ma anche di inquietudine."

La richiesta è che si adottino le massime misure di prevenzione attenzionado il responsabile delle precedenti spaccate per evitare nuovi episodi come nelle scorse settimane che causano danni e frustrazioni agli operatori economici già colpiti dagli effetti della crisi per la pandemia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I commercianti di Porta Nuova preoccupati per l'incubo spaccate: "L'autore dei colpi è tornato in libertà"

IlPescara è in caricamento