Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

I commenti e le reazioni all'atto vandalico sul murales di D'Annunzio: "Il Vate non era fascista"

Arrivano commenti e reazioni all'atto vandalico ai danni del murales su Gabriele D'Annunzio avvenuto a Pescara

Reazioni di sdegno all'atto vandalico compiuto ai danni del murales su Gabriele D'Annunzio sulla facciata del museo delle genti d'Abruzzo di Pescara. Ignoti, infatti, hanno scritto in nero "D'Annunzio fascio" . Come già dichiarato ieri dal presidente del consiglio regionale Sospiri che ha duramente condannato il gesto parlando di un atto vile e sintomo anche d'ignoranza storica, già oggi la scritta verrà rimossa.

VANDALI DANNEGGIANO MURALES SU D'ANNUNZIO

Forza Nuova, con il segretario provinciale Tieri ed il dirigente nazionale D'Uva ha commentato:

"Premesso che D'Annunzio non aderì mai al fascismo, chi ha compiuto un gesto del genere non può che essere un ignorante. Trattasi, infatti, dei soliti imbecilli che, in nome dell'antifascismo, mistificano le vicende storiche e pretendono di cancellare la nostra identità. D'Annunzio rappresenta un grande intellettuale, un abruzzese che ha saputo dare lustro all'intera Nazione, per questo un gesto così meschino non può minimamente intaccare il ricordo"

Anche Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, ha postato l'immagine del murales danneggiato sulla sua pagina Facebook ufficiale aggiungendo:

Vandalizzato indegnamente a Pescara il famoso murales di Gabriele D'Annunzio. Ma come si può essere così ignoranti?

Vincenzo D'Incecco, consigliere comunale e regionale della Lega ha aggiunto:

"Parlano di arte e cultura, e poi imbrattano il murales di uno dei più grandi poeti del Novecento!"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I commenti e le reazioni all'atto vandalico sul murales di D'Annunzio: "Il Vate non era fascista"

IlPescara è in caricamento