Politica

Covid, boom di cittadini in quarantena che usufruiscono della raccolta dei rifiuti sotto casa: attualmente sono 639

Lo ha fatto sapere il presidente della commissione ambiente Petrelli sottolineando come nell'ultima settimana l'aumento sia stato di oltre 150 persone

Sono 639 i cittadini pescaresi affetti da Covid19 che si trovano attualmente in isolamento domiciliare e che usufruiscono del servizio di raccolta dei rifiuti sotto casa. Lo ha fatto sapere il presidente della commissione ambiente Petrelli a margine dell'ultima seduta della commissione che ha visto la partecipazione dell'assessore Del Trecco e del responsabile di Ambiente Spa Del Bianco.

Un numero impressionante se si pensa che la scorsa settimana i positivi che usufruivano di questo servizio erano 483, dunque abbiamo avuto un incremento di ben 156 unità in pochi giorni. A novembre 2020 i contagiati a casa erano solo 350, e addirittura a metà aprile 2020, dunque a due mesi dall’esordio della pandemia mondiale, gli utenti erano solo 205, ovvero un terzo di quelli odierni. Numeri che fanno capire l'incidenza e la fase critica che la nostra città sta vivendo sul fronte dei contagi.

Si tratta di cittadini che fortunatamente hanno contratto il Covid in forma lieve, spiega Petrelli, che non sono ospedalizzati ma sono seguiti a domicilio per le cure e devono confezionare i rifiuti in modo indifferenziato specificando che si tratta di rifiuti di persona positiva al Covid, che verranno ritirati e fatti decantare per almeno due settimane dagli operatori.

Petrelli ha aggiunto:

L’operazione è ormai partita da tre settimane e sta interessando a tappeto tutta la città, individuando ogni giorno circa una decina di strada da trattare in modo specifico, ma soprattutto ripetendo la stessa operazione almeno due o tre volte a settimana in quelle zone della città che registrano un naturale maggior afflusso di utenti come l’area tutt’attorno alla stazione centrale, i portici di piazza Salotto-via Carducci, corso Umberto e corso Vittorio Emanuele

La speranza, conclude il presidente, è che fra qualche giorno i numeri del contagio inizino a scendere in virtà anche delle restrizioni imposte dalla zona rossa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, boom di cittadini in quarantena che usufruiscono della raccolta dei rifiuti sotto casa: attualmente sono 639

IlPescara è in caricamento