menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiusura delle scuole, il video di Masci: "Non siamo fuori pericolo"

In un filmato pubblicato oggi in tarda mattinata sulla pagina Facebook del Comune di Pescara, il sindaco torna sulla sua decisione di chiudere le scuole a partire da domani, 8 febbraio. Ecco le sue parole

In un filmato pubblicato oggi in tarda mattinata sulla pagina Facebook del Comune di Pescara, il sindaco Carlo Masci torna sulla sua decisione di chiudere le scuole a partire da domani, 8 febbraio. Ecco le sue parole:

"Scampare il pericolo non significa essere fuori pericolo. E noi non lo siamo. La realtà ci riporta bruscamente verso scenari che ci preoccupano, con l’innalzamento dei parametri sul contagio e sull’occupazione di posti letto negli ospedali Covid. Il recupero della normalità, diversamente da come alcuni credono, non è ancora possibile. Il coronavirus è un nemico subdolo, che si manifesta quando sembra messo all’angolo".

Il ritorno della didattica a distanza, precisa Masci, "pone un freno agli spostamenti dei ragazzi, al traffico e alle presenze sui mezzi pubblici, che sono altrettanti strumenti che favoriscono la proliferazione del Covid. Ma non basta. I provvedimenti sulla scuola non riguardano solo i ragazzi: sono coinvolti gli insegnanti, il personale non docente, i loro familiari, gli anziani a casa che sono i soggetti più deboli e per i quali occorre spendere le nostre energie con la prevenzione. In Comune sono arrivate numerose segnalazioni che esprimono una forte preoccupazione proveniente dal sistema scolastico e da tutto quello che gravita attorno al calendario, all’articolazione delle lezioni, ai trasporti, al ritorno in famiglia".

Ma c’è di più: "I dati scientifici elaborati dagli esperti della ricerca e della sanità - spiega il primo cittadino - rivelano che oggi i bambini dai 3 ai 12 anni sono colpiti dal coronavirus in una percentuale che negli ultimi giorni è schizzata dal 4 al 14% in termini assoluti e che fa innalzare la pericolosità del contagio nelle scuole. Ho pertanto disposto la sospensione dell’attività didattica in presenza da lunedì 8 febbraio a martedì 16 delle scuole d’infanzia, elementari e medie, per consentire la sanificazione dei locali e in attesa di ulteriori determinazioni del Comitato tecnico-scientifico.
La sicurezza dei nostri ragazzi e quindi delle nostre famiglie è prioritaria".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento