"Coprifuoco" per i locali di Pescara a mezzanotte, l'accusa del centrosinistra: "Giunta Masci rifiuta il confronto"

I consiglieri d'opposizione ribadiscono i ritardi nell'approvazione della delibera sull'occupazione di suolo pubblico e tornano ad attaccare Masci per la chiusura a mezzanotte imposta alle attività

La giunta Masci rifiuta il confronto su un tema centrale per la ripartenza economica della città: gli orari di chiusura delle attività. Il centrosinistra, con i consiglieri comunali Marinella Sclocco, Stefania Catalano, Giacomo Cuzzi, Piero Giampietro, Francesco Pagnanelli, Giovanni Di Iacovo e Mirko Frattarelli torna a criticare l'amministrazione comunale in merito alla gestione della fase 2 in città per quanto riguarda le norme da rispettare per locali ed attività commerciali.

MONTESILVANO, GLI ORARI DI CHIUSURA DELLE ATTIVITÀ

Secondo i consiglieri, per quanto riguarda l'occupazione di suolo pubblico la giunta ha perso tempo prezioso, avviando fin da marzo l'ampliamento dello spazio a disposizione come sollecitato dall'opposizione. Ma la questione centrale è rappresentata dalla chiusura a mezzanotte per bar e ristoranti in piena estate:

Oggi la giunta Masci era presente con ben due assessori nella commissione finanze per presentare la futura delibera sul suolo pubblico, che sostanzialmente riprende il lavoro fatto nelle altre città ma ha completamente disertato la successiva commissione attività produttive dove, invece, le associazioni presenti (Confcommercio, Confesercenti, Cna e Confartigianato) hanno denunciato all’unisono gli effetti devastanti che il coprifuoco a mezzanotte avrebbe su migliaia di ristoranti, pizzerie, stabilimenti balneari, bar, non solo in piazza Muzii, via Battisti e centro storico, ma in tutta Pescara

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per i consiglieri di centrosinistra, la giunta sfugge ad un confronto necessario per dare risposte agli operatori che hanno in alcuni casi deciso di rimanere volontariamente chiusi in attesa di capire le regole da seguire per poter riaprire serenamente le proprie attività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Affidamento degli eventi del Comune: arresti domiciliari per Di Pietrantonio e gli ex assessori Cuzzi e Di Carlo

  • Coronavirus, la Asl di Pescara lancia un appello per il plasma iperimmune: "Servono donatori"

Torna su
IlPescara è in caricamento