rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica Centro / Corso Vittorio Emanuele II

Chiusura Banca D'Italia, mozione del PDL in Comune

Il capogruppo Pdl Foschi ha annunciato una mozione che verrà presentata oggi in Consiglio Comunale per chiedere alla Banca d'Italia di evitare la chiusura della sede di Pescara

Il Pdl, con il capogruppo Armando Foschi, ha annunciato di voler presentare una mozione per scongiurare la chiusura della sede della Banca d'Italia di Pescara, lungo Corso Vittorio Emanuele.

Nei giorni scorsi infatti è circolata la notizia riguardante la decisione di riorganizzare le sedi provinciali, con l'accorpamento in un'unica filiale a L'Aquila. La chiusura, sottolinea Foschi, porterebbe alla perdita di diversi posti di lavoro anche sull'indotto, considerando gli istituti di vigilanza e di trasporto valori che collaborano con la filiale.

Inoltre gli utenti dovrebbero recarsi a L'Aquila per qualsiasi servizio, senza considerare il pericolo derivante dai percorsi più lunghi dei trasporti di denaro fra le varie province.

"Il Pdl ritiene un atto irresponsabile e sciagurato la chiusura di una struttura che testimonia, peraltro, la presenza dello Stato sul territorio e, su tale problematica, siamo pronti alla mobilitazione, coinvolgendo anche i nostri parlamentari a difesa del capoluogo adriatico”. ha detto Foschi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura Banca D'Italia, mozione del PDL in Comune

IlPescara è in caricamento