menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una corona d'alloro e una cerimonia per ricordare i martiri di Colle Pineta

Presenti alla cerimonia, ristretta a causa delle normative Covid, il sindaco Masci, il vicesindaco Santilli e il prefetto Di Vincenzo

Cerimonia questa mattina davanti al cippo di Colle Pineta per ricordare l'anniversario della fucilazione dei nove partigiani della banda Palombaro. Ad essere uccisi furono Pietro Cappelletti, Nicola Cavorso, Beniamino Di Matteo, Raffaele Di Natale, Stelio Falasca, Aldo Grifone, Alfredo Grifone, Vittorio Mannelli, Aldo Sebastiani e il cippo commemorativo si trova vicino la scuola intitolata proprio all'eccidio di 78 ani fa.

Presenti il sindaco Carlo Masci, il presidente del consiglio comunale Marcello Antonelli, il vicesindaco e assessore alla pubblica istruzione Gianni Santilli, il prefetto Giancarlo Di Vincenzo, il sindaco di Chieti Diego Ferrara, la dirigente scolastica Rossella Di Donato, i rappresentanti delle forze dell’ordine, delle Forze armate e delle associazioni combattentistiche e d’arma.

A causa delle normative anti Covid la cerimonia ha previsto l'assenza dei ragazzi della scuola che ogni anno seguono un percorso che li porta ad essere testimoni del passato e veicolo della memoria verso i nuovi alunni.

Il sindaco Masci si è soffermato sul ricordo dei nove partigiani, la cui giovane vita venne spezzata davanti a un plotone d’esecuzione tedesco:

Non vollero aspettare che gli eventi decidessero anche per loro, ma si impegnarono a determinarli per voltare pagina sul grande libro della storia. Caddero consegnando i loro nomi al nostro ricordo. Un doveroso ricordo che è anche consapevolezza di ciò che è stato. Perché le parole “libertà” e “democrazia” non sono un dono ma una conquista costata lacrime e sangue

Successivamente all'intervento dell'Anpi, sono state lette alcune poesie scritte dagli alunni della scuola "11 febbraio 1944".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento