rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Politica

La prima comunità energetica di iniziativa pubblica della città apre a Spoltore e Montesilvano: via alle adesioni

Nata a gennaio "Cer Pescara", questo il nome del progetto pilota rivolto a enti pubblici e privati, entra nel vivo con l'avviso pubblico pubblicato per trovare chi vorrà farne parte

Inizia a prendere forma la prima comunità energetica di iniziativa pubblica promossa dal Comune di Pescara. Dopo l'annuncio della sua nascita a gennaio, l'ente ha incaricato la società Pescara Energia di porre in atto tutte le azioni necessarie alla realizzazione del progetto pilota al fine di incentivare la progressiva costituzione e messa in opera delle medesime attività a opera dei cittadini pescaresi. Si parte, insomma, con le adesioni per il progetto “Cer Pescara” e la novità è che l'adesione si allarga anche ai comuni e i residenti di Montesilvano e Spoltore. Una scelta che sembra muoversi nella direzione della Nuova Pescara.

L'occasione per ricordare che in due anni la società partecipata ha provveduto a progettare, appaltare, realizzare e mettere in esercizio impianti fotovoltaici sulle scuole comunali per una potenza complessiva di 706,56 chilowatt picco (Kwp).

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Cer Pescara nasce quindi come n'associazione no-profit costituita dal Comune di Pescara cui possono aderire volontariamente persone fisiche, pmi, imprese, pubbliche amministrazioni con l’obiettivo di fornire benefici ambientali, economici e sociali ai propri membri o soci e alle aree locali in cui opera, attraverso la produzione e l’autoconsumo di energia rinnovabile.

“Con il lancio dell’avviso pubblico, si passa da una fase di studio a una fase operativa”, sottolinea l'ente nella nota con cui annuncia l'apertura alle adesioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La prima comunità energetica di iniziativa pubblica della città apre a Spoltore e Montesilvano: via alle adesioni

IlPescara è in caricamento