Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica Portanuova / Viale Guglielmo Marconi

L'attacco dei consiglieri di centrosinistra: "I capricci del centrodestra in viale Marconi costeranno 140 mila euro"

I consiglieri Piero Giampietro, Stefania Catalano, Francesco Pagnanelli, Marco Presutti, Giovanni Di Iacovo, Marinella Sclocco e Mirko Frattarelli attaccano l'amministrazione Masci sugli spartitraffico demoliti in viale Marconi

I consiglieri comunali di centrosinistra attaccano l'amministrazione Masci in merito alla questione dei lavori in viale Marconi. Il centrodestra, lo ricordiamo, ha deciso di smantellare gli spartitraffico e per questo i consiglieri d'opposizione parlano di "capricci che costeranno ai cittadini 140 mila euro, per un cantiere infinito che ormai va avanti da diversi mesi. Oltre al costo per i cittadini, viene contestata anche la riduzione di marciapiedi e piste ciclabili:

"È giusto che siano le autorità indipendenti a decidere fino a che punto è questo intervento maldestro e costoso sia legittimo, e se sia stata seguita la procedura necessaria. Un intervento, quello deciso da sindaco, assessore e dirigente di fiducia, che si allontana decisamente dal progetto che ha ricevuto il finanziamento” spiegano i consiglieri, “con evidenti rischi di veder revocare il finanziamento stesso e comunque di scaricare sui pescaresi i costi imprevisti. La giunta Masci si sta dimostrando sempre di più come la giunta che tiene i bambini fuori dagli asili nido ma trova sempre le risorse per pagare i suoi capricci. Ora decideranno le autorità competenti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'attacco dei consiglieri di centrosinistra: "I capricci del centrodestra in viale Marconi costeranno 140 mila euro"

IlPescara è in caricamento