rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Politica Portanuova / Viale Guglielmo Marconi

Centrosinistra all'attacco dopo il consiglio su viale Marconi: "Maggioranza sorda e isolata"

I consiglieri d'opposizione Piero Giampietro, Stefania Catalano, Francesco Pagnanelli, Marco Presutti, Giovanni Di Iacovo, Marinella Sclocco e Mirko Frattarelli intervengono dopo la seduta straordinaria di ieri 11 gennaio

Anche i consiglieri di centrosinistra commentano l'esito del consiglio comunale di ieri 11 gennaio, riunito in sessione straordinaria aperta agli interventi esterni per discutere del progetto di viale Marconi. L'assise ha poi bocciato la mozione, presentata congiuntamente dai consiglieri Pd, Lista Sclocco Sindaco, Città Aperta, M5s e Azione che chiedeva una sospensione dei lavori per avviare una modifica al piano di riassetto della viabilità voluto dall'amministrazione Masci.

Secondo il centro sinistra, il progetto mette a rischio la sicurezza di tutta l'utenza stradale ovvero pedoni, automobilisti, ciclisti e mezzi pubblici con ripercussioni dirette e indirette anche sulla viabilità delle strade limitrofe:

"Con questo voto il centrodestra chiude la porta a interventi di miglioramento smentendo, dunque, anche qualunque interessamento a ipotesi di riduzione a tre corsie o di sensi unici. Di fronte a questo disastro da cui non sanno come uscire, gli esponenti del centrodestra si sono arroccati nella difesa di un progetto indifendibile nei confronti del quale tutti i soggetti che si sono espressi hanno mostrato critiche, perplessità, dubbi un progetto partito dalla decisione del centrodestra, a settembre 2020, di modificare il progetto iniziale trasformando la strada in una tangenziale insicura e confusa, dove neppure il trasporto pubblico uscirà rafforzato."

I consiglieri specificano di essere d'accordo sulla realizzazione di corsie preferenziali per il trasporto pubblico, ma il centrodestra in questo modo renderà meno sicuro e precario anche il trasporto pubblico con rotatorie e semafori:

"La bocciatura del nostro ordine del giorno dimostra ottusità, incoerenza e trasformismo da parte di un centrodestra che, senza più i distinguo dei mesi passati, ora difende a spada tratta un progetto disastroso a 4 corsie contro il quale continueremo a batterci”.

L'amministrazione comunale, a margine della seduta, aveva specificato che verranno prese in considerazione ed effettuate alcune modifiche al piano di riassetto viario, fra cui la decisione di rendere gratuiti tutti i parcheggi lungo l'asse stradale e la realizzazione di diversi stalli in alcune aree limitrofe.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrosinistra all'attacco dopo il consiglio su viale Marconi: "Maggioranza sorda e isolata"

IlPescara è in caricamento