Venerdì, 17 Settembre 2021
Politica

Il centrosinistra regionale sulla proposta di Fdi per i bimbi mai nati: "Donne umiliate, faremo ostruzionismo"

I consiglieri regionali di centrosinistra commentano la proposta di legge avanzata da Fratelli d'Italia: "Umilia le donne, faremo ostruzionismo in aula"

I consiglieri regionali di centrosinistra intervengono in merito al dibattito riguardante la proposta di legge avanzata da Fratelli d'Italia sui bimbi mai nati e la sepoltura, sostenendo che questo diritto è già garantito dalla legge italiana, ed in una regione dove i giovani non hanno incentivi per trovare lavoro e sono costretti a fuggire, e le donne non hanno incentivi e risorse per assicurare loro parità di reddito, i consiglieri di Fdi avanzato una proposta che umilierebbe le donne e per questo annunciano battaglia in aula.

"Sui diritti civili è necessario un confronto aperto e trasversale- che resti attuale e non faccia fare all'Abruzzo passi indietro sui diritti acquisiti e, soprattutto, non nasconda strumentalizzazioni come quelle sull'efficacia e la valenza della legge 194, o la somministrazione della pillola del giorno dopo, su cui il centrodestra ha sempre puntato il suo mirino".

Secondo i consiglieri, oggi il centrodestra non offre politiche reali e concrete di sostegno genitoriale, per il diritto alla casa e al welfare e per incentivare l'occupazione femminile:

"Anzi, le donne abruzzesi perdono il lavoro e sono professionalmente meno garantite ed economicamente le più svantaggiate della società, temi, questi contenuti in una proposta di legge che speriamo presto di vedere calendarizzata per l'approvazione in Consiglio. Non c'è nessuna politica per attuare la prevenzione dell'aborto come richiede la 194, a tanti tentativi, alcuni anche fuori tempo, di svuotarne l'applicazione".

Sulla sepoltura proposta, concludono i consiglieri, non si tutela nessuno e si stigmatizza una scelta che da anni è un diritto civile:

"L'Abruzzo ora ha ben altre esigenze. I diritti civili- conclude la nota- sono tali perché devono cambiare in meglio la società di riferimento, parliamo di questo ed evitiamo derive retrive e oscurantiste che non rappresentano la realtà e di cui l'Abruzzo non ha bisogno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il centrosinistra regionale sulla proposta di Fdi per i bimbi mai nati: "Donne umiliate, faremo ostruzionismo"

IlPescara è in caricamento