Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

Il centrosinistra insorge sulla questione autovelox in via di Sotto: "Si rischia l'emergenza sociale, intervenga il prefetto"

I consiglieri di centrosinistra parlano di una sottovalutazione pericolosa del problema da parte della giunta Masci in merito alla questione delle multe comminate dall'autovelox in via di Sotto

Si rischia l'emergenza sociale per la questione delle multe comminate dall'autovelox in via Di Sotto. A ribadirlo i consiglieri comunali di centrosinistra Piero Giampietro, Stefania Catalano, Francesco Pagnanelli, Marco Presutti, Marinella Sclocco, Giovanni Di Iacovo e Mirko Frattarelli, che tornano sulla questione che sta scatenando polemiche e proteste in città.

Secondo i consiglieri, Masci e la sua giunta stanno sottovalutando la situazione che rischia di avere pesanti ripercussioni sociali ed economiche con famiglie costrette a sborsare centinaia di euro in pochi giorni in una situazione di crisi già gravissima dovuta al Covid.

La giunta Masci si è chiusa nel palazzo e si rifiuta di ascoltare: ecco perché riteniamo che, per evitare che la situazione degeneri, sia necessario un intervento straordinario del Prefetto, e al tempo stesso chiediamo che si abbatta la barriera che la giunta ha messo nel dialogo con i cittadini. È necessaria una seduta aperta del Consiglio Comunale nella quale venga data la voce alle persone e si indichi una linea precisa. Non è più il tempo dei silenzi da parte della giunta

La questione dell'autovelox sarà affrontata domani venerdì 9 aprile durante la seduta straordinaria della commissione controllo e garanzia del consiglio comunale, presieduta dal capogruppo pd Giampietro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il centrosinistra insorge sulla questione autovelox in via di Sotto: "Si rischia l'emergenza sociale, intervenga il prefetto"

IlPescara è in caricamento