Centrosinistra preoccupato per l'avvio dell'anno scolastico a Pescara: "Dove sono Regione, Provincia e Tua?"

I consiglieri comunali del Pd intervengono a margine del consiglio comunale straordinario di ieri che si è tenuto all'Aurum

Grande preoccupazione per la ripresa dell'anno scolastico nell'emergenza Covid a Pescara, da parte dei consiglieri comunali del Pd intervenuti ieri durante la seduta del consiglio comunale straordinario che si è tenuto all'Aurum, per discutere proprio del problema del ritorno sui banchi degli alunni rispettando le norme sul Coronavirus.

Secondo il Pd, di fatto Provincia, Regione e Tua sono assenti e non disponibili al dialogo, con la consigliera Catalano che ha spiegato che l'azienda di trasporto pubblico di fatto non aumenterà le corse lasciando il 30% degli studenti della aree interne fuori dai collegamenti con la città, un problema che dunque riguarderà soprattutto gli studenti degli istituti superiori.

Per Presutti dovrebbe quindi essere la Regione a dare le risorse a Tua per far si' che possa garantire il trasporto, mentre per Giampietro l'assenza della Provincia è molto grave considerando che proprio quell'ente gestisce gli istituti superiori nel Pescarese. Problemi e dubbi anche in merito alla questione degli spazi da ricavare per aumentare il numero di aule e rispettare le direttive del ministero come aggiunge il consigliere Presutti:

Siamo qui per dare dei suggerimenti al Comune sugli spazi che possono essere messi a disposizione delle scuole superiori o molti studenti saranno tagliati fuori". Spazi "nuovi" che vanno di pari passo con "la qualita' della didattica. La politica pescarese puo' e sono certo potra' trovare le risorse, anche grazie a quelle ministeriali del Recovery Fund

Durante il consiglio sono intervenute anche le associazioni "Nastrini liberi uniti" e Anfass che hanno sollevato dubbi sulla questione degli studenti disabili, che non possono proseguire l'istruzione a distanza e che vogliono garanzie di sicurezza per il ritorno sui banchi.

Sulla questione mobilità, Coalizione civica ha chiesto di spingere per il trasporto scolastico e pensare a una scuola in cui sia possibile riscoprire il rapporto ragazzi-natura. Infine i sindacati chiedono un piano a medio termine sia per l'edilizia scolastica che per il rilancio dell'intero sistema.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Oddo dopo l'esonero dal Pescara cita Pirandello

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

Torna su
IlPescara è in caricamento