rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica Centro / Via Bologna

Supermarket in via Bologna, il centrodestra scende in campo: “Voteremo contro”

Rapposelli: “Quell’insediamento andrebbe a danneggiare le attività storiche già esistenti. Siamo a favore dell’imprenditoria, ma non quando questa va a tagliare le gambe a chi sta faticando per sopravvivere alla crisi imperante del settore”

“La coalizione di centrodestra voterà contro la delibera inerente il cambio di destinazione d’uso dell’immobile di via Bologna da parcheggio a centro commerciale. Riteniamo che per tale iniziativa non ci sia il necessario interesse pubblico, non ci sia una situazione di degrado da risanare e, soprattutto, ravvisiamo chiari profili di non legittimità là dove si intende far prevalere la norma del Testo unico dell’edilizia rispetto alla legge regionale sul Commercio che dispone per le strutture commerciali della media distribuzione un rapporto di copertura non superiore al 40% dell’intero lotto. La nostra posizione, dopo una riflessione approfondita e dopo aver letto tutte le carte, è chiara, cristallina e non interpretabile da alcuno. Noi ci opporremo all’atto”.

Così i consiglieri comunali del centrodestra nel corso della conferenza stampa svoltasi stamane prima della seduta del consiglio comunale convocata anche sulla delibera di via Bologna. Presenti Marcello Antonelli, Vincenzo D’Incecco, Eugenio Seccia, Fabrizio Rapposelli e Luigi Albore Mascia per Forza Italia, Carlo Masci per Pescara Futura e Guerino Testa, Alfredo Cremonese e Massimo Pastore per Fratelli d’Italia.

“Quell’insediamento commerciale – ha detto Rapposelli – andrebbe a danneggiare le attività storiche già esistenti. Noi siamo chiaramente a favore dell’imprenditoria, ma non quando questa va a tagliare le gambe a chi già sta lavorando e faticando per sopravvivere alla crisi imperante del settore”.

Dello stesso avviso anche il consigliere Cremonese, che ha affermato:

“La zona di via Bologna in cui dovrebbe sorgere il nuovo centro commerciale è già fortemente antropizzata e dotata di servizi commerciali, e non avverte il bisogno di fare l’ennesima piattaforma commerciale che andrebbe anche ad aggravare i problemi di congestionamento del traffico dell’area”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Supermarket in via Bologna, il centrodestra scende in campo: “Voteremo contro”

IlPescara è in caricamento