rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Politica

Nuovo centro vaccini nella scuola Foscolo, arriva la bocciatura del consiglio d'istituto

Lo fanno sapere il consigliere regionale del Pd Blasioli e i consiglieri comunali Dem Giampietro, Catalano, Pagnanelli, Presutti e Di Iacovo

Nuovo centro vaccini nella scuola Foscolo, niente da fare: arriva infatti la bocciatura del consiglio d'istituto del Comprensivo Pescara 1, il cui parere è determinante per l’utilizzo di locali e attrezzature scolastiche. Lo fanno sapere il consigliere regionale del Pd Blasioli e i consiglieri comunali Dem Giampietro, Catalano, Pagnanelli, Presutti e Di Iacovo: “Genitori, docenti e personale Ata hanno evidentemente condiviso le nostre preoccupazioni, perché tutti devono fare sacrifici per accelerare la campagna vaccinale, ma pensare di far convivere una scuola media con l’hub vaccinale è una idea francamente bizzarra”, scrivono in una nota congiunta.

“La seconda fase della campagna vaccinale a Pescara è gravemente lacunosa – affermano gli esponenti del Partito Democratico – perché dopo l’esperienza positiva del Palafiere di via Tirino il Comune ha assistito silente alla dislocazione dell’unico centro vaccinale all’Outlet Village di Città Sant’Angelo, poi ha allestito solo dopo il nostro pressing il centro vaccinale alla stazione di Portanuova dove tuttavia con appena tre postazioni si somministra solo Moderna e con evidente affanno. Ora l’idea di usare la palestra della scuola media Foscolo, regolarmente usata da alunni e associazioni, che lascia stupefatti. Quella comunità scolastica ha già dimostrato tanto senso civico, mettendo i locali a disposizione dei tamponi nel fine settimana”.

I consiglieri del Pd ritengono che si debba "partire da locali come la palestra comunale di via Caduti per Servizio, che è a due passi dal Palafiere di via Tirino e dunque ormai facilmente identificabile per tutti i pescaresi: certamente non una palestra scolastica. Ma se il Comune andrà avanti sulla promiscuità fra centro vaccinale e popolazione scolastica nonostante il parere contrario del consiglio d’istituto, siamo pronti ad affrontare il caso anche in un'interrogazione parlamentare perché non è pensabile in questa fase gestire con tanta leggerezza e approssimazione il tema dei vaccini".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo centro vaccini nella scuola Foscolo, arriva la bocciatura del consiglio d'istituto

IlPescara è in caricamento