Mercoledì, 23 Giugno 2021
Politica San Donato / Via Rio Sparto

Nuova vita per il centro sociale "Britti" che punta al dialogo e alla socializzazione fra senior e giovani [FOTO]

Il centro, completamente rinnovato e riqualificato, punterà allo scambio di esperienze fra le generazioni, unendo le attività delle persone "senior" con quelle dei giovani

L'amministrazione comunale ha inaugurato ieri venerdì 21 maggio il centro polifunzionale "Britti" in via Rio Sparto a Pescara, rimasto chiuso durante i mesi invernali per i lavori di riqualificazione e ristrutturazione. Il centro, completamente rinnovato, punterà sullo scambio intergenerazionale fra i senior e i giovani attraverso attività condivise per metterli in relazione e dare al centro sociale una nuova valenza, che non sia solo quella ludico - ricreativa. La struttura ora dispone anche di un campo da basket, un campo da calcetto e un giardino con giochi per i più piccoli. Le attività al centro dei nuovi progetti coinvolgeranno gli utenti svolgendo opere creative e lavoro utile per la società, interagendo con le nuove generazioni.

L’offerta del centro polifunzionale, gestito dalla cooperativa Il Germoglio, toccherà svariate aree di interesse degli utenti: ad esempio attività teatrali e di ballo, per aiutare la memoria e la motricità; lezioni di informatica e lingue straniere, proprio finalizzate a favorire la relazione con i giovani. Il sindaco Masci ha commentato:

"L’elemento più gioioso è il percorso intergenerazionale, già evidente dalla costruzione di nuove infrastrutture destinate a tutte le età: il parco per i bambini, il campo di basket, il campo da calcio e la struttura interna che potrà ospitare molte attività. Tutto ciò darà ancora più valore e dignità al quartiere San Donato, una zona di Pescara che fino a 20 fa era considerata degradata, dimostrando invece l’impegno costante dell’amministrazione nel valorizzare anche le periferie e non solo il centro cittadino."

L'assessore alle politiche sociali Sulpizio ha aggiunto che dal 26 gennaio ad oggi sono stati mesi intensi di lavoro per la ristrutturazione, con interventi importanti sulla pavimentazione e sull'impermeabilità del tetto anche con la collaborazione dei ragazzi del Puc e reddito di cittadinanza.

"L’obiettivo a medio – lungo termine è trasformare il centro Britti in un punto di riferimento per il Sociale, luogo di incontro di più generazioni. L’auspicio è che le attività effettuate dagli utenti senior all’interno del centro sociale siano sempre più integrate con quelle praticate dai più giovani nei nuovissimi campetti di basket e calcetto, favorendo un positivo scambio esperienziale."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova vita per il centro sociale "Britti" che punta al dialogo e alla socializzazione fra senior e giovani [FOTO]

IlPescara è in caricamento