Politica

Il Centro Diurno integrato resterà a Pescara, c'è l’impegno di Regione e Asl

L’assessore Verì ha specificato che l’approvazione della delibera di riordino della rete ospedaliere, quindi anche per la provincia di Pescara, sarà votata dal consiglio regionale

Il Centro Diurno integrato di via Vespucci resterà a Pescara: c'è l’impegno di Regione e Asl, assunto dall’assessore alla sanità, Nicoletta Verì, e dal manager della Asl, Vincenzo Ciamponi, durante la riunione in videoconferenza del Comitato ristretto dei sindaci, rispondendo alla richiesta del presidente dell’organismo, Carlo Masci. 

"Un centro che funziona - ha detto Carlo Masci - e che ha garantito nel tempo un eccellente servizio di assistenza e la continuità dei servizi terapeutici e riabilitativi dei pazienti interessati, e quindi a supporto delle loro famiglie, non può essere smantellato senza motivazioni approfondite e circostanziate. La riunione del comitato di oggi è stata molto utile e proficua, anche per la presenza dell’Intersindacale e dei rappresentanti delle organizzazioni di categoria. Ora mi aspetto una risposta definitiva alle problematiche che ho sollevato".

L’assessore Verì ha specificato che l’approvazione della delibera di riordino della rete ospedaliere, quindi anche per la provincia di Pescara, sarà votata dal consiglio regionale e non risulterà un atto di giunta. Ciò significa che vi saranno gli approfondimenti e il confronto necessari a far sì che questo percorso sia condiviso prima all’interno della Quinta commissione e quindi nell’aula dell’Emiciclo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Centro Diurno integrato resterà a Pescara, c'è l’impegno di Regione e Asl

IlPescara è in caricamento