Politica Catignano

Catignano in ginocchio dopo il sisma, CasaPound: "Trenta famiglie disperate"

La protesta del movimento: "Oltre al danno la beffa. Il paese è stato ignorato da D'Alfonso e dal PD". Chiesto l'inserimento nel Cratere sismico. Ieri si è tenuto un banchetto informativo in piazza Marconi

Con il terremoto che ha colpito il centro Italia, il piccolo Comune di Catignano ha subito gravi danni al patrimonio pubblico e privato, ma, nonostante trenta famiglie sfrattate, non è stato inserito nel Cratere sismico. Per queste ragioni, ieri si è tenuto un banchetto informativo in piazza Marconi che ha visto la partecipazione di CasaPound, presente con uno striscione e alcuni volantini che recitavano lo slogan 'Trenta famiglie disperate, da D'Alfonso e PD ignorate'.

"Oltre al danno la beffa", ha commentato il responabile provinciale di CasaPound, Mirko Iacomelli, sottolineando addirittura come il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso, abbia "meschinamente deriso il sindaco di Catignano che gli aveva chiesto di inserire il suo Comune nel Cratere sismico".

"Un paese in ginocchio - aggiunge Iacomelli - capitolato sotto gli echi di terremoti con epicentri troppo lontani perché potesse essere riconosciuto Comune terremotato. Gli ultimi dati ci dicono che il 40% degli immobili di Catignano sono inabitabili - quindi soggetti a sgombero - e il 15% dei restanti è parzialmente inagibile. Le famiglie sfollate sono trenta, circa cinquanta persone, senza contare i danni a chiese e attività commerciali, compromesse anche a causa del progressivo svuotamento del centro storico. A questi danni va aggiunto il disagio provocato dalla pericolosità della strada provinciale che collega Catignano ai Comuni limitrofi, con una carreggiata paragonabile a una groviera".

"CasaPound è scesa in piazza con i cittadini di Catignano - conclude Iacomelli - per manifestare principalmente contro il Partito Democratico e i suoi uomini, in primis D'Alfonso, complici del decadimento del paese grazie anche ai tagli decisi dalla Spending Review che hanno aggravato la situazione già di per sé precaria a causa della cecità di questi politicanti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catignano in ginocchio dopo il sisma, CasaPound: "Trenta famiglie disperate"

IlPescara è in caricamento