Lunedì, 2 Agosto 2021
Politica Stadio / Via Corradino d'Ascanio

Cassonetti dei rifiuti spostati sul marciapiede, la rabbia dei residenti di via D'Ascanio [FOTO]

A denunciare questa situazione di disagio è il consigliere comunale MIrko Frattarelli, capogruppo di "Sclocco sindaco"

I cassonetti per la raccolta dei rifiuti in via Corradino D'Ascanio sono stati spostati sul marciapiede e per questa ragione i cittadini della zona sarebbero infuriati.
A denunciare questa situazione di disagio è il consigliere comunale MIrko Frattarelli, capogruppo di "Sclocco sindaco".

I residenti di via D'Ascanio si sono accorti del nuovo posizionamento ieri mattina, mercoledì 21 agosto.

Questo quanto spiega Frattarelli:

«I residenti di via Corradino D'Ascanio non hanno piú trovato i cassonetti dei rifiuti, perché spostati inspiegabilmente in via Tommaso da Celano, creando non pochi disagi ai cittadini del quartiere. Chi ha deciso questo spostamento? Perché? La nuova postazione oltre a non essere idonea, in quanto ostacola il passaggio dei cittadini, delle carrozzelle e passeggini, é intollerabile perché occupa appunto gran parte del marciapiede. Sono stati numerosi i cittadini, che durante il mio sopralluogo, hanno manifestato disappunto e scontento. Molti contestano il fatto che lo spostamento non abbia alcun senso, perché i cassonetti da un'area dedicata, sono stati spostati incredibilmente sopra un marciapiede. Che senso ha tutto questo? Confidiamo in un tempestivo intervento da parte dell'amministrazione comunale nel ripristinare l'originaria postazione dei cassonetti in via D'ascanio, con buona pace dei cittadini, che giustamente protestano».

cassonetti rifiuti via corradino d'ascanio pescara (2)-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassonetti dei rifiuti spostati sul marciapiede, la rabbia dei residenti di via D'Ascanio [FOTO]

IlPescara è in caricamento