rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Politica

Case per gli sfollati, la Regione replica al M5S: "Nessun sovrapprezzo"

Dopo l'attacco del M5S riguardante la spesa per gli alloggi destinati agli sfollati di via Lago di Borgiano, arriva la replica del segretario particolare di D'Alfonso Enzo Del Vecchio e del dirigente della Protezione Civile Iovino

Dopo l'attacco del M5S che ha parlato di un sovrapprezzo di 16 milioni di euro per il bando pubblicato dalla Regione per l'acquisto di alloggi da destinare agli sfollati del terremoto, arriva la replica del segretario particolare di D'Alfonso Enzo Del Vecchio, e del dirigente della Protezione Civile Regionale Iovino.

CASE AGLI SFOLLATI, LA REGIONE HA PAGATO 16 MILIONI IN PIU'?

Secondo la Regione, infatti, non sarebbe stato pagato alcun sovrapprezzo in quanto la cifra stanziata e spesa comprende tutte le voci in campo e non solo l'acquisto ed il valore degli immobili stessi.

"Le offerte degli alloggi si riferivano ad un prezzo onnicomprensivo, ovvero prevedevano anche gli oneri accessori (spese notarili, bolli, etc) poiché non si può chiedere agli sfollati di pagare per le sistemazioni. Il bando richiedeva alloggi sismicamente adeguati, mai abitati, di classe energetica almeno B e con un prezzo fissato secondo i criteri dell’edilizia residenziale pubblica, attraverso la delibera di Giunta regionale n. 615/2010, ovvero 1.820,13 euro al metro quadro.

La congruità del prezzo è stata calcolata tenuto conto della DGR 615/2010 e del costo al metro quadro delle strutture abitative di emergenza (SAE) che ammonta a  1.600,00 €/mq al netto degli oneri di smantellamento, trattandosi di strutture temporanee. Dalla graduatoria può evincersi che la Regione Abruzzo acquisterà alloggi nuovi anche ad un prezzo di gran lunga inferiore".

Del Vecchio e Iovino inoltre sottolineano come il prezzo stimato dall'Agenzia delle Entrare non consideri anche alcune caratteristiche richieste dal bando stesso, che ovviamente fanno salire il prezzo ed il valore degli immobili.

"Da ultimo va sottolineato che questa iniziativa ci consente di cogliere più obiettivi con una sola azione: dare un tetto alle famiglie sfollate; evitare ulteriore consumo di suolo; acquisire un patrimonio abitativo da devolvere poi alle Ater; sostenere le imprese edili abruzzesi che stanno uscendo dalla crisi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case per gli sfollati, la Regione replica al M5S: "Nessun sovrapprezzo"

IlPescara è in caricamento