Casa dello Studente: botta e risposta fra il PD e la maggioranza

Qualche settimana fa il sindaco Mascia aveva annunciato l'avvio dei lavori per la realizzazione della Casa dello Studente a Pescara. Subito, però, era intervenuto Longhi dell'Adsu definendolo un "albergo" per studenti. Ora arrivano le critiche del PD e la replica dell'assessore Antonelli

Torna ad animare il dibattito politico cittadino la questione della Casa dello Studente. Qualche settimana fa il sindaco Mascia e l'assessore Antonelli avevano annunciato l'avvio dei lavori per la costruzione della struttura di accoglienza per gli studenti fuori sede.

La Casa dello Studente sarà finanziata e costruita interamente con fondi privati, e questo fatto aveva suscitato le reazione e le critiche immediate da parte di Emilio Longhi, del Consiglio d'Amministrazione dell'Azienda per il Diritto agli Studi, che aveva bollato l'iniziativa come un "albergo per studenti", i cui vantaggi per gli studenti fuori sede sarebbero stati molto limitati.

Ora arriva anche l'intervento dell'opposizione, che, con i consiglieri comunali del PD e Sinistra Democratica Di Iacovo, D'Angelo, Del Vecchio e Diodati, sottolineano come nei giorni scorsi il PD sia intervenuto per ottenere chiarimenti in merito alla vicenda, obbligando di fatto l'assessore Antonelli ad ammettere che la struttura sia una semplice iniziativa economica privata.

  IL PD annaspa nel mare di provvedimenti ed atti concreti fatti dall'attuale Giunta  
"La tanto sbandierata “Casa dello studente” che aveva fatto gioire ed esultare l’amministrazione Mascia per aver raggiunto chissà quale impensabile traguardo altro non è che una iniziativa privata finalizzata a realizzare un "albergo per studenti"" dichiarano i consiglieri, che invitano l'Assessore e l'amministrazione comunale ad attivarsi per venire incontro alle reali esigenze degli studenti fuori sede, soprattutto per aiutare quelli che hanno a disposizione meno risorse economiche.

Fra i punti indicati dall'opposizione, troviamo:

1) stabilire una convenzione con il privato che sta realizzando la struttura per fissare dei tetti massimi ai canoni d'affitto
2) utilizzare risorse comunali per sostenere, parzialmente, il canone d'affitto per determinati studenti
3) utilizzare le stesse graduatorie dell'Università

A queste dichiarazioni, ha prontamente replicato, con un comunicato, l'assessore Antonelli, che ricorda come sin dall'inizio l'amministrazione comunale abbia ricordato che si tratta di una struttura privata, ma ha voluto sottolineare l'ottimo lavoro fatto dagli uffici comunali per concedere a tempo di record le autorizzazioni.

"Polemiche sterili e prive di fondamento. La nuova amministrazione comunale  darà alla città un servizio che non è mai esistito: posti letto per i ragazzi che scelgono di studiare a Pescara. Quel progetto privato darà poi attuazione alle previsioni del Prg, dunque la Casa dello Studente non potrà mai tramutarsi in edilizia residenziale, non sarà mai riconducibile a civile abitazione." aggiunge l'assessore.

"In realtà l'opposizione non sa che la nuova amministrazione comunale ha già avviato una trattativa, dall'esito positivo, con il privato per destinare parte dei letti agli studenti più meritevoli e meno abbienti, mediante una convenzione con l'ADSU. Difficile, e il Pd dovrebbe saperlo, impegnare invece risorse del Comune per sostenere una parte del canone concordato che gli studenti" dichiara Antonelli.

"Ci fa sorridere l'atteggiamento del PD che annaspa nel mare dei provvedimenti presi dall'attuale amministrazione in poco più di cento giorni di governo" conclude l'assessore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Incidente stradale mortale in Abruzzo, furgoncino si schianta contro il guard-rail: deceduta una persona

Torna su
IlPescara è in caricamento