Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

Allarme della Caritas sui poveri in città, Pignoli: “Il Comune preveda più fondi per il sociale”

Il capogruppo dell'Udc immagina anche, se necessario, il taglio di capitoli di spesa "che non possono oggi rappresentare una priorità", mettendo "più soldi per quella che rischia di diventare una vera e propria emergenza sociale"

Il capogruppo dell’Udc Pignoli interviene dopo il grido d'allarme lanciato dalla Caritas sui poveri in città, e invita il Comune di Pescara a prevedere più fondi per il sociale: “L’emergenza sanitaria - afferma in una nota - non ha fatto che accrescere il numero di famiglie bisognose. Ormai quotidianamente si assiste ad un costante aumento di chi non riesce più ad andare avanti. Oggi più che mai la priorità è essere al fianco dei cittadini in difficoltà, prevedendo così maggiori pacchi famiglia e soldi per il pagamento delle bollette dei quelle persone che non possono farlo”. 

Con lo sblocco dei licenziamenti "purtroppo c’è il rischio della perdita di molti posti di lavoro per cui oggi, più che mai, diventa prioritario implementare le politiche per il dociale anche con qualche scelta impopolare per non far restare indietro nessuno". Pignoli immagina anche, se necessario, il taglio di capitoli di spesa "che non possono oggi rappresentare una priorità", mettendo "più soldi per quella che rischia di diventare una vera e propria emergenza sociale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme della Caritas sui poveri in città, Pignoli: “Il Comune preveda più fondi per il sociale”

IlPescara è in caricamento