rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Politica

Santilli replica al centrosinistra: "Pulizia e ripresa dei lavori nel cantiere della scuola Michetti, i fondi per via Monte Siella ci saranno"

Il vicesindaco con delega all'edilizia scolastica replica alle critiche sollevate dai consiglieri di minoranza e rassicura i residenti sugli interventi di decoro in via del Circuito: "Fatti tanti interventi nei 54 edifici scolastici della città, forse tra i banchi dell'opposizione dormivano"

“Siamo a lavoro per risolvere tutto. I nostri operai procederanno presto alla pulizia, alla derattizzazione e alla sistemazione del verde nel cantiere della scuola media Michetti di via del Circuito. Rassicuro il centrosinistra: la rescissione del contratto con la ditta che si era aggiudicata l'appalto è stata fatta e stiamo già predisponendo il nuovo affidamento quindi i tempi per la ripresa dei lavori non solo non saranno lunghi. Non solo: prevedono oltre alla ristrutturazione e la messa in sicurezza, anche l'efficientamento energetico. Approfitto anche per sottolineare che i fondi per la messa in sicurezza dell'istituto di via Monte Siella ci saranno perché siamo in graduatoria: attendiamo solo l'assegnazione”.

Il vicesindaco Gianni Santilli che ha anche la delega all'edilizia scolastica replica punto per punto alle critiche sollevate dai consiglieri di minoranza e il consigliere regionale Antonio Blasioli (Pd) e rassicura i residenti sul degrado determinato dallo stop dei lavori nel plesso Michetti fermi ormai da tempo dopo l'affidamento risalente al 2021. Uno stop, specifica, dovuto proprio alla ditta che si era aggiudicata l'appalto e che si sta provvedendo ora a sostituire.

L'occasione, viste le tante critiche rivoltegli anche per la decisione di costruire nuove scuole invece di investire sull'esistente, per fare il punto degli interventi compiuti in questi anni nei 54 edifici scolastici della città e che "forse non hanno notato perché magari per cinque anni hanno dormito", dichiara. 

I nuovi asili e gli interventi promossi con il pnrr

Se sui quattro nuovi asili nido che saranno costruiti grazie ai fondi del pnrr (piano nazionale di ripresa e resilienza) sono state già individuate le imprese cui probabilmente saranno affidati i lavori al termine delle verifiche per arrivare all'aggiudicazione definitiva e quindi la stipula del contratto compresi quelli di via della Fornace Bizzarri e via Santina Campana su cui tante contestazioni sono state sollevate, Santilli ricorda che si sta andando avanti con le nuove mense. Nello specifico sempre grazie al pnrr si sta provvedendo alla riqualificazione della mensa della scuola Cavour (che sorge nell'omonima via) grazie all'aggiudicazione del bando ed anche alla pubblicazione delle gare, ormai prossime, per la nuova mensa della scuola Renzetti di via Prati e la demolizione e la ricostruzione di quella del plesso scolastico di via Scarfoglio.

Gli altri interventi fatti o in fase di ultimazione

Diversi poi gli interventi già conclusisi per risolvere i problemi di infiltrazione, messa in sicurezza, sistemazione degli spazi esterni e delle aree interne oltre ad interventi di tinteggiatura in diverse scuole oltre che in alcuni asili nido con due di questi, La Mimosa e La Conghiglia, che altri lavori li vedranno eseguiti durante l'estate. Nuovi infissi per il miglioramento energetico, precisa, sono stati installati alla Angiolieri e la Foscolo. Efficientamento che è stato completato grazie ad un finanziamento di 100mila euro anche nella scuola Silone di via Milano.

Guardando al già fatto, prosegue il vicesindaco, interventi importanti con Pescara Energia erano stati fatti nel 2021 anche nella scuola di via delle Casette a Fontanelle, alla Malaguzzi di via Anelli, alla scuola Borgomarino di via Puccini, a Villa Fabio in via Monte Bove e alle scuole Cavour e Gioberti oltre che ai nidi Il Bruco, L'Aquilone, Raggio di Sole, La mimosa, La Conchiglia e Cipì. Quasi conclusi anche quelli all'istituto Piano T in via Alberto dalla Chiesa e Colle Scorrano in Strada del Palazzo dove manca solo la sostituzione degli infissi che sarà completata, assicura, entro l'anno. Altri interventi saranno avviati anche alla Munari-Di Resta di via Anelli e nella scuola Colli di via Largo Madonna.

Sempre con Pescara Energia è stata già appaltata, fa sapere ancora Santilli, la sostituzione delle caldaie in altre scuole “e si sta anche intervenendo – specifica – per la realizzazione degli impianti fotovoltaici alla Rossetti, alla Piano T, alla scuola Renzetti, alla Montale, all'istituto Colle Pineta, al Bosco Cep e la Munari-Di Resta” senza dimenticare, precisa, che lampade al led sono già state messe in un gran numero di scuole della città.

L'intervento sulla scuola media Benedetto Croce

Il vicesindaco ricorda infine che nel 2022 si sono conclusi anche i lavori di adeguamento sismico della scuola media Benedetto Croce. “Lavori che hanno consentito di far tornare i ragazzi nell'istituto già a settembre. Mi pare che sulle scuole l'attenzione sia alta e posso assicurare che in via di soluzione – ribadisce – ci sono anche le questioni della media Michetti e della scuola dell'infanzia di via Monte Siella che torneranno ad essere ciò che sono sempre state: delle scuole appunto”, conclude replicando al centrosinistra che ha parlato di progetti alternativi non andati a buon fine e che avrebbero spinto, sostengono, a realizzare i nuovi plessi in aree verdi con tutte le contestazioni che ne sono conseguite. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santilli replica al centrosinistra: "Pulizia e ripresa dei lavori nel cantiere della scuola Michetti, i fondi per via Monte Siella ci saranno"

IlPescara è in caricamento