Venerdì, 12 Luglio 2024
Politica

L'assessore Di Nisio sul nuovo canile: "Dispiacciono le dichiarazioni che arrivano da Spoltore: le interlocuzioni sono state continue"

Dura la replica dell'assessore comunale di Pescara che "auspica" non vi siano "motivi politici" dietro le polemiche sollevate e chiede unitarietà nel trovare la soluzione migliore per il benessere degli amici a quattro zampe

“Dispiacciono profondamente queste dichiarazioni e reazioni, a volte veramente scomposte, a fronte di una soluzione prospettata per realizzare un Rifugio che possa garantire spazi, salute e benessere ai nostri amici animali che, è bene ricordarlo, sono attualmente ospitati in un luogo non idoneo e a rischio anche per possibili esondazioni del fiume Pescara”. Con queste parole l'assessore comunale con delega alla tutela del mondo animale replica a chi ha sollevato polemiche sul progetto approvato dall'amministrazione che prevede la realizzazione del nuovo canile intercomunale nei terreni privati di Daniele Kihlgren, nel territorio di Spoltore. Proprio il presidente del consiglio comunale spoltorese Lucio Matricciani, oltre agli esponenti del M5s di Pescara, era intervenuto ieri lamentando di aver saputo tutto a cose fatte e l'assenza di confronto, negli ultimi due anni, con l'amministrazione della città adriatica.

“Ricordo a tutti che il sindaco di Pescara ha sempre interloquito con i colleghi sindaci di Spoltore. Non poteva assolutamente pensare di dover parlare anche con il successivo presidente del consiglio comunale – replica Di Nisio -. Il Comune di Pescara, avuta la disponibilità del terreno da parte di un privato e sensibile cittadino, cosa pubblicizzata sulla stampa più di un anno fa, ne ha poi parlato con il sindaco in carica a Spoltore all'epoca che, a sua volta, ne ha parlato con l’attuale sindaco”, aggiunge riferendosi a Luciano Di Lorito e Chiara Trulli. “Le interlocuzioni sono avvenute anche tramite la dottoressa Sandra Santavenere, come lei stessa ha affermato, da sempre impegnata nel mondo animale”, precisa.

L'assessore ribatte anche alla soluzione avanzata da Matricciani che ha chiesto al Comune di Pescara di ritirare le ultime due delibere con cui si dà il via libera al progetto che si vuole realizzare e di rivalutare insieme un altro progetto e cioè quello che prevedeva la realizzazione del canile a Caprara. “Il terreno di Caprara, oggi riproposto da alcuni sui giornali, è stato scartato in primis dalle associazioni del mondo animale circa tre anni fa. Scartato perché non adeguato per realizzare un rifugio per cani finalizzato alle adozioni, peraltro posto in una posizione tale che avrebbe comportato costi insostenibili per la sua realizzazione – incalza Di Nisio -. Il Comune di Pescara ha trovato i fondi per realizzare un rifugio per cani di altissimo livello, su un terreno agricolo, dove è possibile collocarlo senza nocumento dei vicini e in linea con la legge regionale. Se nell'area pescarese si vuole realizzare un rifugio per cani questa è una possibilità da non sprecare. Il Comune di Pescara ha sempre cercato e ha avuto un rapporto con il Comune di Spoltore attraverso i vertici dell'amministrazione. Il comportamento di chiusura odierno è incomprensibile e ingiustificato.

Come comune di Pescara, come sempre, si continua ad avere la volontà di trovare un'intesa possibile per il bene degli animali e questa soluzione per il canile è un'occasione che difficilmente potrà ripresentarsi. Mi sorprende quest’atteggiamento di contrasto sia dei partiti di opposizione nel comune di Pescara che del sindaco e del presidente del consiglio comunale di Spoltore. Un contrasto a un’iniziativa che possa migliorare le condizioni di vita dei cani non giustificata se non, ma spero di sbagliare, da banali motivi politici”.

“Quando si trovano progetti e soluzioni per attivare rifugi per animali sarebbe bello che tutti si impegnassero per la loro veloce realizzazione – conclude l'assessore comunale pescarese -. Spero che queste polemiche si tramutino in proposte percorribili e tese a migliore questa realizzazione così che dopo anni di immobilismo si possa realizzare quello che per anni non si è realizzato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assessore Di Nisio sul nuovo canile: "Dispiacciono le dichiarazioni che arrivano da Spoltore: le interlocuzioni sono state continue"
IlPescara è in caricamento