rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Politica

Candidato presidente alla Regione, Zelli: "Non siamo più disposti ad aspettare"

Il coordinatore regionale di Azione Politica: “In mano, oggi, “stringiamo” dichiarazioni sugli organi di informazione, ma non ci siamo mai seduti intorno a un tavolo per confrontarci. Cosa vuol dire? Che dovremmo accettare qualunque cosa?”

“Non siamo più disposti ad aspettare”.

Azione Politica, per bocca del suo coordinatore regionale, Gianluca Zelli, rompe il silenzio e interviene sulla designazione del candidato alla presidenza della Regione Abruzzo del centrodestra. 

“È trascorso un mese e mezzo. Abbiamo lasciato tempo e spazio a Fratelli d’Italia perché facesse valutazioni e condividesse l’esito del monitoraggio complessivo sui nomi”, sottolinea Zelli. “In mano, oggi, “stringiamo” dichiarazioni sugli organi di informazione, ma non ci siamo mai seduti intorno a un tavolo per confrontarci. Non siamo mai stati neanche chiamati per condividere questa fase, per discutere almeno di programmi. Cosa vuol dire? Che dovremmo accettare qualunque cosa?”. 

Zelli precisa che “è inutile continuare a parlare di territorio se poi ogni volta ci rifugiamo nello scaricabarile nazionale. Non stiamo mettendo in discussione l’appannaggio della candidatura abruzzese a Fratelli d’Italia. Vogliamo solo che il partito di Giorgia Meloni sia consapevole che non si può più tergiversare”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Candidato presidente alla Regione, Zelli: "Non siamo più disposti ad aspettare"

IlPescara è in caricamento