menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Marsilio

Marco Marsilio

Covid-19, Marsilio firma ordinanza per i vaccini in Abruzzo: prime dosi da somministrare entro il 20 gennaio

Il provvedimento è stato firmato anche dall'assessore Nicoletta Verì e dal direttore del dipartimento Sanità, Claudio D'Amario

Il presidente della giunta regionale, Marco Marsilio, ha firmato un'ordinanza, la numero 1 del 2021, relativa al programma regionale per la campagna di vaccinazione anti Covid-19 (Coronavirus).
Questo quanto prevede il provvedimento firmato da Marsilio:

  • l’applicazione da parte dei direttori generali delle Asl della Regione Abruzzo del “Programma Regionale per la campagna di vaccinazione Anti Sars-Cov-2/Covid 19 – Fase 1” - parte integrante e sostanziale del presente atto, congiuntamente agli allegati nello stesso compendiati, con il quale viene definita la strategia del programma di vaccinazione anti Covid-19 in Abruzzo nella Fase 1;
  • che le Asl della Regione Abruzzo provvedano a somministrare la prima dose vaccinale alla popolazione target individuata per la prima fase dalla circolare ministeriale 24/12/2020, entro e non oltre la data del 20 gennaio 2020 (20.069 dosi);
  • che il dipartimento Sanità della giunta regionale provveda alla la definizione dei provvedimenti attuativi, eventualmente occorrenti, del “Programma Regionale per la campagna di vaccinazione Anti Sars-Cov-2/Covid-19 – Fase 1”.

«Con l'aumento delle dosi di vaccino», si legge nell'allegato A, «la campagna vaccinale proseguirà con l’arruolamento delle persone appartenenti alle altre categorie previste nel piano strategico nazionale (anziani over 80, persone dai 60 ai 79 anni, persone con almeno una comorbidità cronica, persone appartenenti a servizi essenziali quali insegnanti, personale scolastico, forze dell’ordine, personale delle carceri e dei luoghi di comunità etc.) All’atto dell’avvio delle attività di pianificazione delle fasi successive, verrà riaperta la piattaforma per acquisire la manifestazioni di interesse da parte delle categorie suindicate».

Con successivo provvedimento verranno definite le modalità organizzative della fase II.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento