Politica Bussi sul tirino

Bussi, il Consiglio di Stato si pronuncia: Edison dovrà bonificare le aree 2A e 2B

Stesso discorso per le zone limitrofe situate a ridosso del centro abitato del paese, mentre i 50 milioni stanziati potranno essere usati nel Sin. Lo annuncia il consigliere regionale Blasioli, membro della Commissione regionale d’Inchiesta su Bussi​

Bussi, il Consiglio di Stato si è pronunciato: Edison dovrà bonificare le aree 2A e 2B. Stesso discorso per le zone limitrofe situate a ridosso del centro abitato del paese, mentre i 50 milioni stanziati potranno essere usati nel Sin.

Lo annuncia il consigliere regionale Pd Antonio Blasioli, membro della Commissione regionale d’Inchiesta su Bussi?, che parla di “una sentenza storica per l’Abruzzo e per quei territori che finalmente dopo anni di attesa possono sperare nel futuro”:

“Questo pronunciamento era nell’aria dall’inizio di Marzo, quando la sentenza era stata presa in carico dal collegio giurisdizionale. Oggi sappiamo con certezza che il Consiglio attribuisce a Edison la responsabilità di agire ed è una notizia importante per il futuro delle discariche e del territorio – sottolinea Blasioli – La sentenza lo dice a chiare lettere e finalmente scioglie dubbi e controversie fra Edison e la decisione della Provincia, che aveva individuato proprio nella multinazionale il soggetto inquinatore delle aree e dunque anche quello che avrebbe dovuto accollarsi il ripristino dello stato naturale dei luoghi”.  

Blasioli, poi, conclude con queste parole:

“Un pensiero va ai tanti cittadini di Bussi che per anni hanno atteso questa importante sentenza, che contribuisce a restituire loro speranza nella giustizia e nel futuro, è un inizio da cui ripartire”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bussi, il Consiglio di Stato si pronuncia: Edison dovrà bonificare le aree 2A e 2B

IlPescara è in caricamento