Martedì, 26 Ottobre 2021
Politica

Bufera per le liste Pdl in Abruzzo: Pescara non pervenuta

Le liste dei candidati del Pdl alla Camera ed al Senato nella nostra Regione causano un terremoto nel centrodestra abruzzese. I "pescaresi" infuriati: "completamente ignorati"

Gli elettori pescaresi del Pdl non vedranno nessun rappresentante del nostro territorio in Parlamento nella prossima legislatura.

E' l'amara considerazione da fare, e che ha fatto infuriare i vertici del partito di Berlusconi pescaresi, alla luce delle liste dei candidati alla Camera ed al Senato presentate ed ufficializzate ieri.

Il malcontento sembra però aleggiare da più parti, non solo nel Pdl di Pescara. Fa discutere, ad esempio, la presenza di Antonio Razzi, il parlamentare abruzzese che, assieme a Scilipoti (che fino all'ultimo sembrava potesse essere inserito in Abruzzo), salvò il Governo Berlusconi nel dicembre 2010.

SOSPIRI Il consigliere regionale: "Quelle proposte ieri erano liste vergognose, quelle di oggi lo sono meno ma manca il parlamentare di Pescara. Se il presidente Chiodi si fosse si fosse indignato anche dopo aver ottenuto la candidatura del suo concittadino Tancredi, peraltro sacrosanta, forse si sarebbe potuto evitare questo grave vulnus. L'atteggiamento di Chiodi è inaccettabile"

Anche il Presidente della Provincia Testa si è detto indignato e deluso, parlando addirittura di uno "spettacolo indecoroso".

I CANDIDATI ALLA CAMERA

I CANDIDATI AL SENATO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bufera per le liste Pdl in Abruzzo: Pescara non pervenuta

IlPescara è in caricamento