rotate-mobile
Politica

Bufera sul Centro Giovani "Lo Spaz", D'Incecco: "Sarà un nuovo Leoncavallo"

Il vicecapogruppo di Forza Italia al Comune D'Incecco si scaglia contro la decisione di aprire un centro di aggregazione giovanile comunale in via del Circuito. "Sarà un Centro Sociale politicizzato"

No al Centro di Aggregazione Giovanile "Lo Spaz" dall'opposizione cittadina. A parlare è il vicecapogruppo di Forza Italia Vincenzo D'Incecco, che attacca il sindaco Alessandrini e l'assessore Di Iacovo per aver avviato un progetto che sarà utile solo alle associazioni giovanili schierate a sinistra.

Secondo D'Incecco, la proposta portata in consiglio comunale mesi fa dal centrodestra che prevedeva l'apertura di un Forum Giovani aperto a tutti è stata di fatto ignorata. "Assistiamo al ritorno della più becera politica di sinistra, che ha inaugurato a Pescara il primo Centro sociale legalizzato, ben sapendo cosa storicamente hanno partorito strutture del genere in Italia. Guarda caso tale operazione ha coinvolto esclusivamente due Associazioni giovanili di chiara e dichiarata provenienza di sinistra, la Soha e ‘360 Gradi’, le quali si gestiranno in perfetta solitudine una potenziale montagna di contributi pubblici, comunali e regionali, usufruendo di una sede concessa gratuitamente dal Comune e soprattutto senza neanche presentare una progettualità che dia trasparenza a quanto accadrà dentro quello spazio autogestito."

LO SPAZ, PRIMO CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE COMUNALE

Duro attacco anche per l'assessore Allegrino, colpevole di non aver invitato "Azione Universitaria" all'incontro con l'associazione "360 gradi" con la quale ha pianificato interventi riguardanti il miglioramento della vita degli studenti universitari in città. "Non intendiamo subire tacendo la nascita a Pescara di un Centro Sociale: porteremo la questione in Consiglio comunale per capire come si intende utilizzare la pioggia di fondi provenienti da Regione e Comune per lo Spaz, ovvero quali attività si intendono realizzare nella struttura, attività che andranno monitorate perché dal centro sociale al proselitismo di sinistra il passo è breve, come insegna la storia recente”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bufera sul Centro Giovani "Lo Spaz", D'Incecco: "Sarà un nuovo Leoncavallo"

IlPescara è in caricamento