rotate-mobile
Politica

Bonifica dell'area di risulta, ripristinati i parcheggi nella zona sud per garantire gli spazi di sosta [VIDEO]

Spacchettato l'intervento spiega il sindaco Carlo Masci: questa la scelta dell'amministrazione per affrontare il problema sollevato dalle associazioni di categoria. A disposizione tra i 1.600 e i 1.700 posti auto. "Sappiamo che i lavori creano disagi, ma la bonifica va fatta per legge e realizzare finalmente il parco centrale"

“Abbiamo sospeso l'eliminazione dei posti della zona sud e lavoriamo solo a nord”. “Diviso in due” l'intervento di bonifica dell'area di risulta così da garantire tra i 1.600 e i 1.700 posti auto. A riferirlo è il sindaco Carlo Masci interpellato da IlPescara viste le polemiche sorte con i nuovi divieti istituiti nell'area nord dove è iniziata la bonifica bellica.

Questa dunque la soluzione individuata sebbene, sottolinea il primo cittadino, “sappiamo che ci sono difficoltà oggettive che nascono quando ci sono dei lavori in corso. Ma quei lavori – aggiunge – sono necessari per far crescere la città”.

“Abbiamo quindi diviso in due l'intervento – ribadisce – aumentando anche i posti recuperandoli inn altre zone sperando di ridurre al minimo il disagio e che i lavori siano fatti in tempi brevi come abbiamo chiesto all'impresa. Più l'impresa può lavorare – dice ancora il sindaco – più i lavori sono brevi”.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Una soluzione pensata anche per affrontare nelle migliori condizioni possibili l'estate. Una gestione “coordinata per garantire i posti auto. I lavori vanno portati vanti perché – conclude – sono quelli che permetteranno di partire con il grande parco centrale da realizzare nell'area di risulta e non possiamo farlo senza la bonifica prevista dalla legge”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonifica dell'area di risulta, ripristinati i parcheggi nella zona sud per garantire gli spazi di sosta [VIDEO]

IlPescara è in caricamento