menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sito inquinato di Bolognano, il sindaco ordina la demolizione dei fabbricati abbandonati Moligean [FOTO]

Lo ha reso noto il capogruppo alla Regione di Fratelli d'Italia Testa. Disposta anche la rimozione dei rifiuti presenti attorno e nei fabbricati

Il sindaco di Bolognano Di Bartolomeo ha disposto, dopo la sentenza del Tar di Pescara, l'abbattimento e l'eliminazione degli immobili di proprietà della Moligean che si trovano all'interno del sito inquinato di Piano D’Orta, ex Montecatini a rischio crollo. Lo ha fatto sapere il consigliere e capogruppo alla Regione di Fdi Testa, aggiungendo che il sindaco ha disposto anche la rimozione dei rifiuti presenti nella zona per l'incuria dei fabbricati.

Il sindaco ha dichiarato:

Si è inteso così porre fine ad una gravosa questione in merito all’altro disastro ambientale della provincia di Pescara che, parallelamente alle due discariche di Bussi, si trascinava in una vergognosa situazione di stallo. Un provvedimento che permetterà di far proseguire speditamente la bonifica, da parte di Edison, sui lotti, finora oggetto di dissidie, dove sono situati gli enormi manufatti industriali a rischio crollo.

Di Bartolomeo assieme a Testa ricorda che da anni la popolazione è oppressa dal pericolo di contaminazione del sito inquinato, al quale la precedente amministrazione non ha posto alcun riparo, costringendo l'attuale giunta ad intervenire subito.

testa di bartolomeo-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse in Abruzzo, chi entra e chi esce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento