L'attacco del consigliere regionale Blasioli: "A Pescara nelle spiagge libere mancano ancora i cartelli sul Covid"

Blasioli evidenzia come oltre un mese fa fece già una segnalazione ma da allora nulla è cambiato

Niente cartelli sulle norme Covid davanti alle spiagge libere di Pescara. Nuovo attacco del consigliere regionale Blasioli in merito alla questione della sicurezza nei lidi pubblici, evidenziando come un mese sia stata fatta la prima segnalazione che però non ha avuto alcun esito.

Solo vicino al nave di Cascella, grazie alle telecamere, sono relativamente controllate ma sul resto dell'arenile pubblico non vi sono cartelli ed avvisi. Inoltre vi sarebbero anche altri pericoli come sulla spiaggia della Madonnina, gestita dall'Arci, per la presenza di cavi dell'alta tensione in aria ed anche immersi nell'acqua in una pozzanghera derivante dalla fontanella.

Andrebbe rimossa la sabbia bagnata messa a mo’ di argine per evitare che l’acqua invada tutto il piazzale e sistemata la perdita, ma soprattutto messo in sicurezza il cavo che in maniera inaudita accoglie il passaggio dei frequentatori della spiaggia. Intervenire per l’Arci è impossibile, sia perché si tratta di lavori che esulano dalla gestione, sia perché nel farli senza conoscere i sottoservizi comporta rischi da non sottovalutare, per via della presenza di cavi e fili elettrici. 

Per i cartelli, resta l'attesa nonostante la stagione sia entrata nel vivo, e si dovrebbe anche vietare l'accesso alle due entrtate al piazzale della Madonnina, per evitare che le auto usino lo spiazzo dove transitano bici, bambini e bagnanti.

Senza alcun tipo di controllo è inoltre la condizione delle spiagge libere di Porta Nuova, dove oltre ai cartelli, in una manca anche un accesso sicuro, per via di un camminatoio pedonale in legno a tratti divelto e pericolante

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo Blasioli infine, mancano i presupposti per ottenere la bandiera blu, che viene riconosciuta ai Comuni dotati di servizi e di sicurezza in spiaggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Lotto premia l'Abruzzo: grande vincita ad Avezzano

  • Nuovo Dpcm, scatta la protesta a Pescara: corteo da piazza Muzii fino al Comune

  • SuperEnalotto bacia l'Abruzzo con una maxi vincita: centrato il "5" da 100.375,95 euro

  • Maxi frode e corruzione all'Uoc di Cardiochirugia di Chieti: arresti anche a Pescara

  • Coronavirus, Marsilio firma nuova ordinanza: "Didattica a distanza per scuole superiori e università"

  • La provocazione di un cittadino: "Da domani, in macchina, percorrerò le piste ciclabili"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento