Il consigliere regionale Blasioli sull'accordo per la riqualificazione dell'area di risulta: "I soldi c'erano, ora sono sospesi"

Dopo la firma dell'accordo raggiunto ieri fra Comune e Regione per la riqualificazione dell'area di risulta, arriva il commento dell'ex vicesindaco di Pescara

Nuovo attacco del consigliere regionale Pd Blasioli al sindaco Masci sulla questione del progetto di riqualificazione dell'area di risulta. Dopo la firma dell'accordo fra Comune e Regione che porta a 19,5 milioni di euro la cifra stanziata per il progetto che prevede l'aumento consistente dei posti auto e la realizzazione di un polo attrattivo per il commercio del centro, l'ex vicesindaco ha dichiarato che attualmente i soldi sono sospesi pubblicando un post su Facebook:

I soldi per l’area di risulta c’erano. Erano gli stessi ed erano certi e spendibili subito.
Ora sono stati sospesi e si deve vedere se li rimetteranno Ma il Sindaco di Pescara ha pure il coraggio di festeggiare e annuncia l’appalto entro fine anno. Un’altra frottola raccontata ad una città, che una ad una, le sta scoprendo sulla propria pelle

Ricordiamo che il progetto di riqualificazione dell'area di risulta è stato al centro di un serrato scontro politico fra maggioranza ed opposizione, con il centrosinistra che più volte ha lanciato l'allarme sulla possibilità di perdere i fondi a causa dei ritardi accumulati nell'iter dal centrodestra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Ha i sintomi del Covid dopo la positività del coinquilino ma il tampone arriva dopo 20 giorni, il racconto di un pescarese

Torna su
IlPescara è in caricamento