rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Politica Serramonacesca

Blasioli (Pd) sui lavori lungo la sp 62:"Dal centrodestra servirebbe solo silenzio invece di intestarsi meriti altrui"

Il consigliere regionale interviene in merito all'avvio dei lavori lungo la strada provinciale 62 nel tratto che daa Serramonacesca conduce all’abbazia di San Liberatore a Maiella

Il consigliere regionale del Pd Antonio Blasioli interviene in merito all'avvio dei lavori lungo la strada provinciale 62, l’arteria che da Serramonacesca conduce all’abbazia di San Liberatore a Maiella, una delle attrazioni turistico-religiose più apprezzate del territorio. I lavori, dopo anni di attesa, sono stati finanziati e ora potranno essere eseguiti come ha fatto sapere nei giorni il centrodestra in particolare con il consigliere della lega Vincenzo D'Incecco.

"Alcune volte il silenzio è d’oro, specie se i finanziamenti non vengono da una tua iniziativa e per quattro anni le amministrazioni, entrambe di centro destra tra Regione e provincia si è solo perso tempo. Dopo lunghe e travagliate vicissitudini, potranno finalmente partire a stretto giro i lavori di messa in sicurezza della Strada Provinciale 62, l’arteria che da Serramonacesca conduce all’abbazia di San Liberatore a Maiella, una delle attrazioni turistico-religiose più apprezzate del territorio. Lo stanziamento della somma di 87.613,55 euro per l’intervento, resosi necessario a seguito della frana che nel 2019 aveva determinato il restringimento della carreggiata e l’attivazione del senso unico alternato, veniva prevista a seguito di una risoluzione, citata anche nella delibera di giunta regionale n. 775 del 20/10/2023 che stanzia effettivamente le risorse, da me presentata in Consiglio regionale il 10/9/2019 e approvata e approvata all’unanimità dal Consiglio regionale del 28 gennaio 2020."

Blasioli ha spiegato che la Provincia di Pescara si era già attivata per rendere operativo l'intervento risolutivo, finendo per inviare il progetto esecutivo (dal valore di 87.610,55 euro, praticamente pari alle risorse avanzate in precedenza) e completare la procedura di affidamento dei lavori nel dicembre 2022. Il lieto fine a quel punto sembrava scontato, con la consegna del cantiere alla ditta designata e la conclusione dei lavori entro l’estate, invece un paio di settimane dopo, a fronte della richiesta di erogazione della somma necessaria, il Servizio Infrastrutture ha fatto sapere alla Provincia che l’intervento non rientrava tra quelli beneficiari di riprogrammazione.

"Per sbloccare la situazione, lo scorso 21 febbraio, dopo numerose segnalazioni del sindaco Sebastiano Massimiano e della cittadinanza serrese, ho nuovamente sollecitato con una lettera la giunta regionale a dare attuazione alla risoluzione del 2019. A distanza di 9 mesi da quella missiva e quasi 4 anni dalla deliberazione unanime del consiglio regionale, lunedì si è finalmente provveduto all’erogazione delle somme necessarie all’intervento di ripristino della transitabilità sulla strada franata. Un ritardo semplicemente inaccettabile, che denota ancora una volta tutta l’approssimazione del governo di centrodestra. Restiamo stupiti dalle dichiarazioni del consigliere D’Incecco, leghista sempre più solo in consiglio regionale e ci stupiamo di come dinanzi ad una risoluzione presentata da me e appositamente richiamata nella delibera della giunta regionale e a 4 anni di pasticci tra giunta regionale e provinciale, entrambi di centro destra, ci sia veramente il coraggio di attribuirsi dei meriti. Solo grazie all'impegno del sottoscritto, oggi, forse, perché con queste amministrazioni regionali e provinciali non si può mai sapere, si arriva a un risultato importante per Serramonacesca, per la Provincia di Pescara e per l'intero Abruzzo."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blasioli (Pd) sui lavori lungo la sp 62:"Dal centrodestra servirebbe solo silenzio invece di intestarsi meriti altrui"

IlPescara è in caricamento