rotate-mobile
Politica

Blasioli (Pd) torna sull'apertura della Casa Natale di D'Annunzio: "Masci prenda come esempio il Comune di Chieti"

Il consigliere regionale del Pd interviene in merito alla questione dei giorni e orari ridotti di apertura del Museo Casa Natale di Gabriele D'Annunzio a causa della mancanza di personale

Nuovo intervento del consigliere regionale del Pd Antonio Blasioli, in merito alla gestione del Museo Casa Natale di Gabriele D'Annunzio a Pescara, che da tempo ormai applica orari e giornate ridotte di apertura a causa della mancanza di personale. Proprio Blasioli ricorda di aver sollevato la questione da tempo, per un problema che investe molti poli e luoghi di cultura e storia della nostra regione, chiusi al pubblico o parzialmente aperti prendendo come esempio il caso dell'abbazia di San Clemente a Casauria

"Nonostante i ritardi della Regione Abruzzo, che solo per individuare i profili da sottoporre a concorso ha impiegato ben 9 mesi, l’iter selettivo ora è concluso e si può procedere alla messa in servizio di queste
nuove risorse per consentire la riapertura e piena fruibilità dei gioielli del nostro patrimonio culturale, tra cui l’abbazia di San Clemente a Casauria e il Museo casa natale di Gabriele d'Annunzio. Si tratta di poche unità, considerato il grande sottodimensionamento del personale in ambito culturale, ma ne arriveranno altre. Per la Casa natale di Gabriele D'Annunzio, il Comune di Pescara potrebbe però prendere ad esempio la buona pratica adottata dal Comune di Chieti, che lo scorso giugno ha avviato un percorso condiviso con la Direzione regionale dei Musei mettendo a disposizione 12 unità Puc (i percettori di reddito di cittadinanza) per coadiuvare e supportare il personale e garantire gli orari di apertura dei Musei archeologici di Villa Frigerj e La Civitella."

In questo modo, aggiunge Blasioli, sarebbe possibile almeno temporaneamente procedere alla riapeetura completa della casa di D'Annunzio, con il sindaco che ha evidenziato l'importanza della struttura come richiamo turistico ma che di fatto l'ha lasciata esclusa durante la "Festa della Rivoluzione" dedicata proprio al Vate:

"Il Sindaco Masci non assuma, come per l’Aca, un atteggiamento da “scaricabarile”; prenda esempio dalla vicina Chieti, che ha  restituito alla fruibilità cittadina e regionale due musei di grande valore e
importanza. La sottovalutazione dell’unico monumento nazionale presente in città non si ferma all’ostracismo del Festival dannunziano. In questi giorni subisce sotto silenzio di tutti un’allarmante “spoliazione”, avvenuta in sordina. Il Munda (Museo Nazionale d’Abruzzo ), ora organismo autonomo e non più sotto la direzione regionale Musei Abruzzo, per il suo riallestimento delle sale di Otto e Novecento ha fatto richiesta alla direzione regionale di riavere le opere che erano in deposito presso la Casa natale di Gabriele D'Annunzio, tra cui opere di Cascella, Celommi, Barbella, Paloscia e addirittura “I Morticelli” di Michetti."

La richiesta delle opere in deposito da parte del Munda è legittima, il regime dei prestiti è prassi consolidata, ma la cosa che lascia esterrefatti è l’atteggiamento della Direzione Regionale Musei Abruzzo, che non ha intavolato una dialettica di prestito e collaborazione reciproca con il Museo Nazionale d’Abruzzo né ha concordato nulla con le Istituzioni del territorio (Comune, Fondazioni, altri Musei), ma ha consentito il trasferimento delle opere a L’Aquila determinando la spoliazione del percorso museale della Casa natale di D’Annunzio, unico museo nazionale di Pescara, in cui, ad esempio,il quadro de “I Morticelli” aveva un ruolo espositivo di preminenza ed era in perfetto pendant nel dialogo di arte e territorio col nuovo Museo dell’Ottocento, appena inaugurato."

Blasioli conclude evidenziando come i visitatori della Casa D'Annunzio oltre ad essere costretti ad adeguarsi ad orari e giornate ridotte ai minimi termini, dovranno anche rinunciare ad ammirare parte delle opere che prima erano lì esposte.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blasioli (Pd) torna sull'apertura della Casa Natale di D'Annunzio: "Masci prenda come esempio il Comune di Chieti"

IlPescara è in caricamento