menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La proposta del consigliere Blasioli: "Inserire fra le categorie prioritarie da vaccinare anche gli informatori scientifici del farmaco"

Il consigliere regionale Pd chiede alla Regione di inserire fra le categorie prioritarie per la vaccinazione gli informatori scientifici del farmaco

Inserire anche gli informatori scientifici del farmaco fra le categorie prioritarie per la vaccinazione Covid. La richiesta arriva dal consigliere regionale del Pd Blasioli, chiedendo alla Regione di intervenire in tal senso per far prenotare questo genere di operatori professionali della sanità che però attualmente è fuori dalla prima fase di vaccinazione e non ha la possibilità di esprimere la propria manifestazione d'interesse.

In molte Regioni, evidenzia Blasioli, esiste già questa possibilità come ad esempio Basilicata, Calabria, Campania, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Piemonte, Puglia e Sicilia, che nelle loro linee guida hanno ricompreso questa figura, assimilandole giustamente a operatori di pubblica utilità.

Troppo spesso in questi mesi gli informatori scientifici si sono visti precludere l’accesso agli ospedali e agli ambulatori, nonostante avessero ricevuto una rigorosa formazione circa l’adozione di precisi protocolli di sicurezza e sull’utilizzo degli adeguati dispositivi di protezione individuale. Né il loro lavoro può essere svolto “da remoto”, in quanto esso si basa sullo scambio continuo di competenze ed informazioni nei riguardi della classe medica, senza dimenticare il delicato compito di farmacovigilanza che la legge attribuisce loro. Parimenti importante è il caso in cui gli stessi vengono ammessi all’interno degli ospedali.

Per Blasioli, quanto accaduto recentemente all'ospedale di Pescara con reparti contagiati, impone che vengano immunizzate più persone possibile per il settore della sanità, che comprende anche gli informatori scientifici del farmaco:

Ho chiesto un pronto riscontro a questa mia segnalazione, perché ritengo sia necessario inserire gli Informatori Scientifici tra le categorie di lavoratori da vaccinare in via prioritaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento