rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Politica

Black out, D’Incecco: “Le strade di Pescara resteranno al buio fino a metà giugno”

Duro comunicato stampa del vicecapogruppo di Forza Italia in consiglio comunale al termine della Commissione Controllo e Garanzia sulla pubblica illuminazione: "Ovviamente non possiamo accettare una tale situazione"

“Le strade di Pescara resteranno al buio almeno sino a metà giugno. Lo ha rivelato l’amministratore unico di Pescara Energia, il dottor Tonelli, il quale ha confermato i gravi disservizi che la città continua a vivere e i ritardi degli interventi per l’innovazione della rete e delle linee cittadine, interventi che in teoria dovevano concludersi a metà gennaio. Ovviamente non possiamo accettare una tale situazione: è evidente l’assenza clamorosa e vergognosa della giunta Alessandrini che, a fronte di tale necessità, avrebbe dovuto stanziare ed erogare alla società in house fondi straordinari per metterla in condizioni di predisporre una task force capace di intervenire su più fronti contemporaneamente e risolvere la problematica”.

Lo ha detto il Vicecapogruppo di Forza Italia Vincenzo D’Incecco al termine della seduta della Commissione Controllo e Garanzia che aveva chiesto di convocare sulla problematica.

"L’emergenza sicurezza che la città sta vivendo non ci permette di lasciare spenti gli impianti della pubblica illuminazione per altri tre mesi, secondo la più rosea aspettativa - aggiunge D'Incecco - Chiaramente porteremo la discussione in consiglio comunale attraverso un ordine del giorno o una mozione tesi a obbligare la giunta a individuare risorse straordinarie da destinare a tale necessità e chi voterà contro se ne assumerà tutte le responsabilità".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Black out, D’Incecco: “Le strade di Pescara resteranno al buio fino a metà giugno”

IlPescara è in caricamento