Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

Bimba disabile di Scafa, il senatore D'Alfonso presenta un'interrogazione al ministro ed a Conte

L'ex presidente della Regione e senatore del Pd ha presentato un'interrogazione dopo la vicenda della bimba di Scafa impossibilitata ad andare a scuola a causa della mancanza di uno scuolabus a norma

Garantire il diritto agli alunni e bambini disabili di potersi recare a scuola insieme agli altri compagni, con scuolabus a norma. Il senatore ed ex presidente della Regione D'Alfonso ha presentato un'interrogazione al presidente del consiglio Conte ed al ministro competente dopo la vicenda della bimba di Scafa, impossibilitata ad andare a scuola utilizzando lo scuolabus in quanto non è a norma per il trasporto disabili.

Secondo D'Alfonso, episodi come quelli avvenuti nel Pescarese sono inaccetabili ed il diritto allo studio non dev'essere subordinato al bilancio comunale, quando l'ente non è in grado di dotarsi di uno scuolabus attrezzato.

Già con la sentenza n.275/2016 la Corte costituzionale ha rilevato che - la pretesa violazione dell'art. 81 Cost. è frutto di una visione non corretta del concetto di equilibrio del bilancio [...]. È la garanzia dei diritti incomprimibili ad incidere sul bilancio, e non l'equilibrio di questo a condizionare la doverosa erogazione. Appare evidente ed improcrastinabile procedere ad individuare a livello nazionale una adeguata soluzione alla problematica in argomento, oltre che delle necessarie misure che impediscano il verificarsi di ulteriori analoghi episodi

Ricoridamo che il caso era stato sollevato dall'associazione Carrozzine Determinate che aveva denunciato la vicenda.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba disabile di Scafa, il senatore D'Alfonso presenta un'interrogazione al ministro ed a Conte

IlPescara è in caricamento