rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Politica

Bilancio Comunale, il M5S vuole vederci chiaro sui conti in rosso

Il M5S interviene in merito alla questione del bilancio comunale, e chiede di rimandare il consiglio comunale che a breve dovrebbe approvare il Bilancio Consuntivo 2013. "Situazione disastrosa, vogliamo chiarezza"

Chiarezza sui conti disastrosi del Comune. E' quanto chiede il Movimento 5 Stelle, che interviene in merito alla questione del bilancio consuntivo e della situazione delle casse comunali.

I grillini, in particolare, chiedono che il consiglio comunale del 1 agosto per l'approvazione del bilancio venga spostato.

"La richiesta arriva dopo l'ultima commissione Finanze in cui, alla presenza dell'assessore Sammassimo, del direttore generale Monaco e del dirigente Rosini entrambi della Soget, appare chiaro che la macchina amministrativa è nei guai perché il quadro finanziario si tinge di nero e di un nero profondo.Il parere del collegio dei revisori all'unanimità NON FAVOREVOLE, rappresenta come sottolineato fermamente in commissione stessa anche dal consigliere Antonelli, ex assessore del centrodestra e quindi amministratore nella giunta uscente, un aspetto così determinante e  "con motivazioni così gravi, per cui risulterebbe molto difficile esprimere un voto di approvazione del bilancio in Consiglio Comunale. Il rendiconto di gestione 2013 elaborato dai revisori afferma che il Comune vanta un totale di crediti per oltre 155 milioni di euro e la Soget, che su queste cifre punta i piedi, dichiara pubblicamente che 35 milioni sono "crediti inesigibili" quindi, perentoriamente, non più riscuotibili dal Comune." dichiara il M5S, che vuole capire anche quanti dei 120 milioni di crediti comunali ancora esibigili, possono essere riscossi in tempi relativamente brevi.

"Pur ammettendo che i crediti inesigibili siamo solo i 35 milioni già emersi, perché è previsto un fondo di svalutazione crediti di soli euro 7.540.989,00 e quindi gravemente sottodimensionato?.Le domande sono tantissime e i dubbi altrettanti.
Risulta quindi evidente come questa mancata trasparenza ed assoluta nebulosità, necessiti assolutamente di un approfondimento puntuale, doveroso e per ovvie ragioni antecedente la votazione in consiglio comunale.
" prosegue il M5S che chiede di ascoltare in Commissione Controllo e Vigilanza i vertici della Soget per ottenere un dettaglio dei creditori del Comune.
 
"Questo lavoro, in coerenza con quanto annunciato in campagna elettorale, consentirà, attraverso rigorosi controlli,  "l'apertura dei cassetti" a tutela dei cittadini e a garanzia di un'attribuzione delle reali responsabilità della cattiva gestione della macchina amministrativa." concludono i pentastellati.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio Comunale, il M5S vuole vederci chiaro sui conti in rosso

IlPescara è in caricamento