Giovedì, 18 Luglio 2024
Politica

Scade il 31 gennaio il bando regionale per i contributi alle associazioni sportive abruzzesi

Lo ha ricordato il presidente della commissione statuto Claudio Croce dopo l'audizione del dirigente regionale di settore

Il prossimo 31 gennaio scadranno i termini per presentare le domande al fine di ottenere i contributi economici messi a disposizione dalla Regione Abruzzo per le associazioni e società sportive destinati alle attività ordinarie. Lo ha ricordato il presidente della commissione statuto Claudio Croce, dopo l'audizione durante l'ultima seduta del dirigente di settore regionale Carlo Tereo De Landerset. A disposizione 450 mila euro, con sostegni da un minimo di 500 euro fino a 4 mila euro per ogni società richiedente, in base ai requisiti stabiliti e da certificare con documentazione:

“L’opportunità di finanziamento, come ha illustrato il dirigente De Landerset nasce dalla legge numero 2 del gennaio 2018 che puntualmente, ogni anno, si rinnova e che mette a disposizione delle società e delle Associazioni sportive abruzzesi dei contributi per finanziare l’attività sportiva promozionale, agonistica e amatoriale per l’anno 2022, e in questo caso parliamo delle attività ordinarie, dunque non dei cosiddetti grandi eventi o manifestazioni spot. Finalità dei contributi erogati è proprio quella di migliorare e potenziare la qualità delle attività che si realizzano attraverso l’utilizzo delle strutture sportive regionali. Fra i requisiti, la società dovrà dichiarare di non aver stipulato contratti nello sport professionistico, ma di svolgere esclusivamente l’attività dilettantistica senza fini di lucro, allegando una relazione illustrativa dei programmi e delle iniziative da attuare nel corso dell’anno; il piano finanziario delle entrate e delle uscite, il certificato di affiliazione a una federazione o a un ente di promozione sportiva, quindi notizie sulla struttura dirigenziale e tecnico-organizzativa della società, con lo statuto, il numero dei soci, degli iscritti e degli atleti tesserati, oltre che l’indicazione degli impianti sportivi tradizionalmente utilizzati."

Le domande potranno essere scaricate dal sito https://www.regione.abruzzo.it/content/sostegno-eventi-e- attivit%C3%A0-sportive e inviate entro il 31 gennaio tramite raccomandata andata e ritorno, tramite Pec all’indirizzo
dph002@pec.regione.abruzzo.it , indirizzate alla giunta regionale d’Abruzzo, servizio politiche turistiche e sportive – ufficio programmazione attività per il benessere sportivo, eventi e impiantistica sportiva. Croce ha evidenziato l'importanza di questi contributi, una vera boccata d'ossigeno per le associazioni e società sportive che vivono ancora grandi difficoltà dovute alla pandemia che continua a ritardare, bloccare o limitare microeventi:

"Presentato l’avviso ora il nostro dovere sarà quello di assicurare all’opportunità di finanziamento massima visibilità e divulgazione affinchè il maggior numero di piccole compagini sportive possano attingere a quel fondo utile a garantire la sopravvivenza in attesa che passi l’ennesima bufera pandemica. Ovviamente al termine dell’anno, la società o Associazione sportiva dovrà presentare una relazione di fine progetto con la relativa rendicontazione delle somme effettivamente spese”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scade il 31 gennaio il bando regionale per i contributi alle associazioni sportive abruzzesi
IlPescara è in caricamento