Venerdì, 14 Maggio 2021
Politica

Al via il bando del Comune per ampliare la rete di promozione del libro e della lettura

La proposta arriva dall'assessore Paoni Saccone che intende ampliare l'offerta aprendo alle manifestazioni d'interesse per la promozione della lettura anche nelle nuove generazioni

Il Comune di Pescara dal 29 aprile pubblicherà sul sito ufficiale dell'ente un bando per le manifestazioni d'interesse riguardanti il potenziamento della rete permanente per la promozione del libro e della lettura. L'iniziativa è stata voluta dall'assessore comunali Paoni Saccone che intende incentivare la diffusione dei libri e della lettura anche nelle nuove generazioni. Chi risponderà al bando entrerà a far parte della rete comunale, per un settore, quella della lettura, che ha conosciuto una nuova crescita complice anche il lockdown forzato.

Affermare questo valore significa garantire al tessuto sociale una crescita non solo culturale ma anche economica e occupazionale, suscitando il piacere della lettura, sviluppando la passione e l’amore per i libri, coinvolgendo chi i libri li fa, li scrive e li racconta, elevando quindi a obiettivo prioritario la promozione delle abilità cognitive, la comprensione delle diverse forme espressive, lo stimolo all’uso consapevole della rete e delle tecnologie, acquisendo in buona sostanza linguaggi e codici che appartengono alla creatività delle nuove generazioni

La rete permanente per la promozione del libro era stata creata nel 2016 dall'assessorato alla cultura, che ora si punta dunque ad un suo potenziamento spiega l'assessore aggiungendo che il bando è aperto a tutte le categorie
pubbliche e private.

Comune, associazioni e privati possono unire le proprie esperienze e le proprie visioni per attivare un moltiplicatore di occasioni di “contatto con i libri”, nei diversi luoghi e momenti di vita quotidiana

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il bando del Comune per ampliare la rete di promozione del libro e della lettura

IlPescara è in caricamento