Sabato, 20 Luglio 2024
Politica

Trasporto scolastico, via libera alle iscrizioni per otto scuole di Pescara

Sul sito del comune di Pescara è stato pubblicato l'avviso relativo al servizio di trasporto scolastico per gli istituti comprensivi 1,7 e 9. Il termine per presentare la domanda scade alle 13 del 31 luglio.

Da giovedì 27 giugno è possibile presentare le domande di iscrizione al servizio di trasporto scolastico per otto scuole degli istituti comprensivi 1, 7 e 9 di Pescara. Il servizio del Comune per l’anno 2024/2025 riguarda la primaria “Rodari”, la media “Foscolo”, la primaria “Masih”, la primaria “Don Milani”, la secondaria di primo grado “Ugo Foscolo”, la primaria “Raffaele La Porta”, la primaria “Colli” di Largo Madonna e la primaria “Colli” nella scuola media Virgilio.

L’avviso che apre formalmente i termini è stato pubblicato sul sito internet del Comune di Pescara (tra le “News”), insieme alla modulistica da presentare, ed è rivolto agli alunni residenti a Pescara che abitano in zone non servite o non adeguatamente servite da mezzi pubblici o con difficoltà oggettive a raggiungere le sedi scolastiche (cioè quelle aree in cui le corse hanno una frequenza superiore ai venti minuti nelle fasce orarie di ingresso in aula e di uscita). Il servizio non riguarda chi sceglie una scuola più distante da quella di competenza, viene precisato dal Comune, salvo il caso in cui il diretto interessato abbia evaso le domande riferite alle scuole di competenza e purché non si vadano a modificare percorsi, tempi, fermate e numero dei mezzi. L’annuncio arriva dal sindaco Carlo Masci e dall’assessore Gianni Santilli, che spiegano i dettagli.

La tariffa che gli utenti devono corrispondere per usufruire del servizio prescinde dal numero di corse utilizzate ed è pari a zero per chi ha un Isee pari a zero e raggiunge, al massimo, la somma annua di 218,40 euro per chi ha un Isee superiore a 10.632,93 euro. I criteri di cui si terrà conto nella redazione della graduatoria riguardano la situazione di svantaggio socio economico della famiglia, l’impossibilità dei genitori di accompagnare i figli a scuola, la distanza dal plesso, l’età dell’alunno e l’ordine di arrivo delle domande. E’ possibile chiedere una riduzione della tariffa, ma anche l’esenzione. Il pagamento avverrà attraverso la piattaforma Pago Pa e l’avviso di pagamento sarà inviato alle famiglie tramite e-mail dal Servizio sistema educativo integrato del Comune. La ricevuta del pagamento del 50% va esibita al momento del ritiro del tesserino di riconoscimento, il saldo entro e non oltre il 30 aprile prossimo. Chi non è in regola per l’anno 2023/2024 sarà escluso dalla graduatoria.

L'importo è pari a 174,70 euro per chi ha più figli (Isee superiore a 10.632,93 euro. Per chi appartiene alla fascia Isee che va da 5.939,26 euro a 10.632,93 euro, il costo è pari a 153,00 euro. Scende a 109,20 euro per la fascia 0,01 euro - 5.939,26 euro. 

Il termine per presentare le domande è fissato alle 13 del 31 luglio 2024 e la domanda può essere consegnata a mano, all’Ufficio protocollo del Comune, o inviata tramite raccomandata o Pec. Per informazioni è possiile rivolgersi al numero 085/4283990.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto scolastico, via libera alle iscrizioni per otto scuole di Pescara
IlPescara è in caricamento