rotate-mobile
Politica Pianella

Pianella, il consigliere Filippone: "Previsto un incasso di 1,2 milioni di euro con l'autovelox Scout Speed"

A fare i conti è il consigliere comunale Gianni Filippone, capogruppo di "Pianella Vicina" che accusa il sindaco Marinelli

«Il sindaco di Pianella, Marinelli. dopo il forte incasso (circa 2 milioni di euro) con l'autovelox fisso del 2021, anche nel 2022 prevede di incassare oltre 1 milione e 200 mila euro con l'autovelox mobile "Scout Speed".
A dirlo è Gianni Filippone, consigliere comunale capogruppo di "Pianella Vicina".

«Il sottoscritto», scrive Filippone, «con accesso agli atti a termini di legge, ha ottenuto dagli uffici comunali preposti, le cifre reali fino a oggi incassate dai proventi contravvenzionali di 1.605.413,41 euro e le spese sostenute per un totale di 290.620,36 euro, voci di bilancio sicuramente destinate ad aumentare».

Poi Filippone aggiunge: «Ormai tutti i cittadini di Pianella e dei paesi limitrofi, hanno capito senza dubbio che il sindaco di Pianella con la storiella equivoca della “sicurezza stradale” pensa di risanare il bilancio comunale. In sintesi si ricorda che la storia è iniziata nel 2020 con la richiesta all’Anas di abbassare il limite di velocità da 70 a 50 Km/h sul tratto di strada strada statale 81, successivamente a maggio 2021 con l’installazione dell’autovelox fisso, allora il sindaco sosteneva, anche sulla stampa, che l’utilizzo dell’apparecchiatura serviva esclusivamente per la sicurezza dei cittadini, ma scaduto il periodo di affitto dell’apparecchio a novembre 2021, l’autovelox è stato rimosso e non si è saputo più niente. Il sindaco, da novembre fino a oggi, quale sicurezza ha garantito per quel tratto di strada? E in futuro come pensa di procedere? Occorre precisare che quella decisione scellerata di installare l’autovelox, oltre ai danni che ha procurato alle tasche dei cittadini di Pianella e dei comuni limitrofi, ha procurato anche un gravissimo danno al commercio e al turismo del nostro territorio, e all’immagine della nostra città. Oggi dobbiamo prendere atto che dopo quattro mesi di pausa “senza sicurezza” il sindaco di Pianella ha deciso, con la delibera di giunta numero 7 del 24 febbraio 2022 “Destinazione proventi contravvenzionali”, per l’anno 2022 una previsione in entrata di 1.200.000 euro per “Sanzioni amministrative da violazioni delle norme del Codice della strada”».

Questa la conclusione di Filippone: «Se il sindaco prevede di incassare quella grossa somma dalle multe, o non ha fiducia che i cittadini rispettino i segnali stradali, oppure è sicuro che la trappola dello speed scout funzionerà? Successivamente, con la delibera di giunta numero 20 del 17 marzo 2022 “Atto di indirizzo attività di prevenzione e sicurezza stradale”, ha dato mandato al responsabile dell’area sicurezza del Comune di Pianella, ….”di procedere, senza sovrapposizione dei due sistemi, ad effettuare servizi periodici di controllo della velocità tramite strumentazione mobile nelle zone di volta in volta individuate come le più idonee secondo le determinazioni della P.m. ….”, in sostanza avremo sia l’autovelox fisso e soprattutto quello mobile (tipo speed scout). Dobbiamo concludere e prendere atto, che per il sindaco Marinelli e la sua amministrazione, aumentare la sicurezza stradale significa raddoppiare gli Autovelox fissi e mobili, che portano incassi sicuri e previsti, per poter incassare più soldi e ripianare i debiti del Bilancio entro la fine del loro mandato, nel prossimo anno 2023».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pianella, il consigliere Filippone: "Previsto un incasso di 1,2 milioni di euro con l'autovelox Scout Speed"

IlPescara è in caricamento